Caricamento in corso...
04 novembre 2010

Grazie Berlusconi, ma Del Piero pensa solo alla Juve

print-icon
del

Del Piero e Pirlo alla fine dell'incontro tra Milan e Juve (Getty images)

Dopo l'invito del Presidente del Consiglio, il fratello-agente del numero 10 risponde: "Il presidente è un intenditore, ma Alex ha il cuore bianconero. Rinnovo del contratto? Non l'abbiamo chiesto, siamo tranquilli"

Berlusconi tenta Del Piero: "Perché non vieni al Milan?"

ALBUM: Juventus - Serie A - Milan

I complimenti di Silvio Berlusconi sono un motivo d'orgoglio, Alessandro Del Piero pensa solo  alla Juventus. Il capitano bianconero continua a collezionare record e soprattutto complimenti dai big del Mondo del calcio. Così, tra tanti attestati di stima sono arrivati gli elogi che forse hanno fatto più rumore, quelli di Berlusconi ("Ho detto a Del Piero di finire la  carriera al Milan"). "Il presidente è un intenditore, un appassionato di calcio e non è la prima volta che si complimenta con Alessandro -  spiega a Calciomercato.it Stefano Del Piero, fratello-agente del  capitano bianconero- anche in altre occasioni ci sono pervenuti  complimenti suoi e di altri dirigenti del Milan. Le sue parole hanno  fatto quindi piacere".

La testa di Del Piero è però solo sulla Juventus, impegnata  stasera nella sfida di Europa League contro il Salisburgo. "Alessandro pensa esclusivamente alla sua squadra e a proseguire nel migliore dei  modi questa stagione". Rispedite quindi al mittente le voci su una  presunta richiesta da parte del capitano bianconero di incontrare la  dirigenza per discutere del suo contratto in scadenza 2011:  "Assolutamente falso quello che è stato detto durante una  trasmissione televisiva. Alessandro non ha mai domandato alla nuova  presidenza un vertice. Lui è sereno e tranquillo, non vive con ansia  la scadenza di giugno. Il suo contratto ora non è una priorità  perché sa che la società ora ha altre problematiche più urgenti".

In pochi giorni sono andati a segno lo stesso Del Piero, Inzaghi e Totti: "Un ulteriore segnale che bisogna tenersi stretti i  'vecchietti' del calcio: sanno ancora decidere le partite con grandi  giocate" conclude Stefano Del Piero.

Commenta nel Forum della Juventus

Tutti i siti Sky