Caricamento in corso...
05 dicembre 2010

Raiola gela il Milan: "Mario Balotelli resta al City"

print-icon
bal

Mario Balotelli resterà al Manchester City, almeno questo è il pensiero del suo agente Mino Raiola (Getty)

E' questo il pensiero dell'agente del calciatore che esclude un ritorno in Italia a giugno: "Resterà a Manchester per qualche anno perché ora lì sta conquistando tutti". Su Ibrahimovic: "Spero finisca la carriera al Milan. Robinho? Può dare ancora di più"

Commenta nel forum di calciomercato

"Balotelli ha bisogno di fare un processo importante, è andato al City e resterà per qualche anno. E' impossibile che venga al Milan a giugno, quasi impossibile". Lo ha detto Mino Raiola, procuratore di Mario Balotelli, in un'intervista esclusiva rilasciata a Telelombardia nel corso della trasmissione "Qui studio voi stadio".

"E' andato al City per volontà forte di Mancini - ha aggiunto Raiola - deve ringraziare la sua fiducia, ma ora Mario sta conquistando anche gli altri a Manchester: il destino di Mario non dipende da Mancini. Galliani ammira Balotelli, gli piaceva anche quando era all'Inter e io ne ho parlato col Milan quando l'Inter lo voleva vendere". Alla domanda se esclude un ritorno all'Inter, Raiola ha risposto: "No, assolutamente, con l'Inter e Moratti non ci sono problemi".

"Zlatan si conosceva ma finché non ce l'hai in squadra non capisci la sua importanza", ha proseguito Raiola. "Robinho - ha aggiunto parlando di un altro suo assistito - doveva trovare le persone giuste intorno e può dare ancora di più. Non è ancora al cento per cento, ci sta arrivando". Alla domanda se il Milan sarà l'ultima squadra per Ibra, Raiola ha spiegato: "Non lo dico mai e non lo dico adesso. E' felice al Milan e spero per lui che possa essere la sua ultima squadra".

Raiola non ha voluto precisare se in estate la Juve ha cercato Ibra: "Non ne parlo - ha spiegato -. Con Marotta in tutta la mia carriera ci ho parlato due volte per dire buongiorno e buonasera. Con Marotta non ho un gran rapporto". Infine sul mercato del Milan per quanto riguarda l'attacco dopo l'infortunio di Pippo Inzaghi ha spiegato: "ll Milan cerca un attaccante? Non dico quello che mi dice la società. Io comunque dico sempre che è meglio un italiano".

Tutti i siti Sky