Caricamento in corso...
23 dicembre 2010

Adiós Benitez. Moratti: inevitabile. L'Inter a Leonardo

print-icon
ben

Intesa trovata: Rafa Benitez non è più l'allenatore dell'Inter (Getty)

Arriva il divorzio ufficiale tra lo spagnolo e i nerazzurri: "Consensualmente e con reciproca soddisfazione, hanno raggiunto un accordo per la risoluzione anticipata del rapporto di lavoro". Tre milioni la buonuscita, ora tocca al brasiliano. VIDEO E FOTO

Panchine bollenti, chi non mangerà il panettone? Guarda le foto

Sfoglia l'album dell'Inter

Risolto il contratto di Rafa Benitez che - da oggi - non é più l'allenatore dell'Inter: la trattativa per una 'separazione consensuale' si è appena conclusa. La notizia appare anche sul sito ufficiale del Club neroazzurro. Tre milioni di euro: questa la cifra sulla quale - secondo quanto apprende l'Ansa - è stato raggiunto l'accordo economico tra Rafa Benitez e l'Inter per arrivare alla separazione consensuale. Dopo due giorni di trattive, si è così giunti a una soluzione equa per entrambe le parti.

Ora può dunque iniziare l'avventura di Leonardo all'Inter che sta per approdare a Milano: risolto il contratto che legava Benitez all'Inter, strada spianata all'arrivo del brasiliano al posto dello spagnolo. L'annuncio ufficiale dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Il saluto di Rafa - Questo il saluto di Rafael Benitez al presidente Moratti, all'Inter, ai calciatori e ai tifosi dopo l'annuncio ufficiale della risoluzione consensuale del contratto. Un grazie al presidente per averlo scelto come allenatore. "Voglio ringraziare tutti - sono le parole di Benitez - per l'appoggio ricevuto durante la mia esperienza all'Inter, voglio ringraziare personalmente, e anche a nome dei miei collaboratori, i calciatori, i dipendenti del club e i tifosi che hanno avuto fiducia in noi. I due titoli conquistati sono stati il risultato dell'impegno di tutti quelli che sono stati al nostro fianco, mantenendo sempre come principi fondamentali la professionalita', l'educazione, il rispetto e la dedizione al club".

"Di tutto ciò siamo molto orgogliosi - prosegue Benitez -. A prescindere dalla naturale tristezza che c'è quando si lascia un grande club come l'Inter, andiamo via portando con noi l'allegria del ricordo dei tifosi che ci hanno accolto dopo la vittoria del mondiale per club. E' mio desiderio, inoltre, salutare i calciatori, lo staff e i collaboratori che, a causa del periodo di festività, non potrò salutare personalmente nei prossimi giorni. "A tutti loro, così come al club e ai tifosi - conclude Benitez - auguro i massimi successi sportivi per il futuro. Infine, è doveroso da parte mia un ringraziamento al presidente Massimo Moratti per avermi scelto a suo tempo come allenatore dell'Inter.

Le parole di Moratti - "Sono dispiaciuto per la fine del rapporto con Benitez, ma la rottura era diventata ormai una cosa inevitabile", dice il presidente dell'Inter Massimo Moratti subito dopo l'annuncio ufficiale della risoluzione del rapporto con Rafa Benitez. "Tutti i nomi che circolano riguardo il futuro della panchina dell'Inter sono interessanti", conclude.

Il comunicato dell'Inter - F.C. Internazionale e Rafael Benitez comunicano che, si legge nella nota ufficiale dell'Inter - "consensualmente e con reciproca soddisfazione, hanno raggiunto un accordo per la risoluzione anticipata del rapporto di lavoro".

"F.C. Internazionale - prosegue la nota - ringrazia Rafael Benitez per il lavoro svolto alla guida della squadra che ha portato ai successi della Supercoppa italiana e del Mondiale per Club Fifa". Rafael Benitez ringrazia F.C. Internazionale per "l'importante esperienza professionale e per le vittorie vissute insieme".

Guarda anche:
Benitez in Premier? Pronto l'accordo con l'Inter: 8 milioni

Commenta nel Forum dell'Inter

Tutti i siti Sky