Caricamento in corso...
01 gennaio 2011

Ronaldinho lascia il ritiro di Dubai: giocherà in Brasile

print-icon
ron

Il brasiliano, autorizzato regolarmente dalla società, dice addio al Milan per raggiungere il Brasile: la trattativa tra Galliani e De Assis non è ancora chiusa ma la destinazione sarà una tra Gremio e Flamengo

IL TABELLONE CON TUTTE LE TRATTATIVE

Commenta nel forum del Milan


Ronaldinho ha lasciato il ritiro del Milan a Dubai alla volta del Brasile munito di regolare autorizzazione della società rossonera. Il fantasista - che sta per dire addio al club di Milano - seguirà da vicino la trattativa (ancora non chiusa) tra l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, e il suo fratello-procuratore Roberto de Assis. In pole position c'è ora il Flamengo che ha superato il Gremio della natia Porto Alegre.

Roberto de Assis, fratello e procuratore di Ronaldinho ha confermato all'edizione online del quotidiano di Porto Alegre 'Zero Hora' che il calciatore è stato "liberato" dal Milan. Assis non ha voluto precisare a che ora il fratello arriverà in Brasile, limitandosi a dire che "sbarcherà domenica a Porto Alegre". Il fatto che arrivi direttamente nel capoluogo 'gaucho' fa capire che Ronaldinho e suo fratello vogliono cercare di concludere positivamente la trattativa con il Gremio, soluzione preferita dal calciatore.

Ma Assis ha tenuto a precisare che quello con il Milan non è ancora un addio. "Tutto dipende da come andranno queste trattative - ha detto il procuratore. Se mio fratello non si accorda con un club qui in Brasile, torna al Milan con cui ha tuttora un contratto". Stabilito che il Gremio è la scelta numero uno, Assis non ha escluso che Ronaldinho alla fine possa trasferirsi ad un'altra squadra brasiliana. "Non possiamo chiudere alcuna porta - ha detto Assis: mio fratello è un professionista". Per questo verranno prese in considerazione anche le proposte del Palmeiras e soprattutto del Flamengo. Quest'ultima soluzione permetterebbe a 'Dinho' di vivere a Rio, ovvero la città del figlio naturale Joao di 5 anni, al quale il giocatore è molto legato. La madre è la ballerina carioca Janaina Natielle Viana Mendes.

Il Flamengo, inoltre, ha dalla sua parte una rete di sponsor che spingono per la chiusura dell'operazione, ma la stampa brasiliana parla anche di club europei: Paris Saint Germain e Fenerbahce.

Beautiful Lab: Tutto Cassano e le cassanate in 6 minuti

Da Rhobinho Fiera a Crescinzaghi: la nuova metrò milanese

Sfoglia l'Album del Milan

Tutti i siti Sky