Caricamento in corso...
10 gennaio 2011

Mutu e rassegnato. Adrian ormai separato in casa Viola

print-icon
mut

Mutu ha scoperto di non essere solo fuori rosa, ma anche fuori mercato

Fuori mercato e fuori rosa. E' questo il futuro prossimo di Adrian. Azzerate le prospettive di mettersi alle spalle l'ennesima disavventura della carriera. Per Andrea Della Valle non è una ritorsione, ma un provvedimento legittimo

IL TABELLONE CON TUTTE LE TRATTATIVE

Commenta nel forum del calciomercato

La prima domenica da separato in casa l'ha passata sul divano, a Firenze, a guardare su Sky la pazza rimonta della sua (ma fino a quando?) Fiorentina. Poco dopo, guardando Sky Calcio Show, ha scoperto di non essere solo fuori rosa, ma anche fuori mercato. Della Valle: Vi do una notizia...

Fuori mercato e fuori rosa. E' questo il futuro prossimo di Adrian. Azzerate le prospettive di mettersi alle spalle l'ennesima disavventura della carriera, ricominciando lontano, in Italia e soprattutto all'estero. La Fiorentina non è più intenzionata a concedergli il cartellino gratuito ed è forte di un contratto ancora di 1 anno e mezzo. Per Andrea Della Valle non è una ritorsione, ma un provvedimento legittimo: "E' come se un mio dirigente una mattina si sveglia e decide di non voler venire alla sua riunione".

La "riunione" saltata da Mutu è l'allenamento alla vigilia della sfida con il Bologna. La classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Tracimato poi con le dichiarazioni del procuratore Becali, che ha ammesso l'interesse di Cesena, Bologna, Galatasaray e Juventus. Marotta su Mutu: "Ritengo corretto da parte della Juventus non intralciare le decisioni della Fiorentina. Mi sembra che il rapporto tra il giocatore e la Fiorentina sia  molto delicato".

Delicato, ma ancora recuperabile, spera Marotta. Anche perché la Fiorentina il dopo Mutu l'ha già individuato: Miller dei Glasgow Rangers, uno che viene soprannominato Gol Machine. L'ideale per risollevare una squadra che ormai è diventata una macchina di polemiche.

Tutti i siti Sky