Caricamento in corso...
27 gennaio 2011

Galliani: macché Criscito, cerco un terzino per la Champions

print-icon
mil

Van Bommel e Emanuelson ufficialmente presentati al Milan

L'ad del Milan alla presentazione dei tulipani Van Bommel ed Emanuelson: "Allegri mi ricorda Capello perché preferisce avere giocatori alti e fisici e io cerco sempre di soddisfarlo". L'ex del Bayern: "Io e Ibra siamo due giocatori di grande personalità"

Calciomercato, tutte le trattative

Commenta nel Forum del Calciomercato

Adriano Galliani, nel corso della presentazione dei due nuovi volti del Milan Van Bommel ed Emanuelson, ha parlato delle possibili altre operazioni di mercato: "Stiamo cercando un terzino sinistro. Escluso che sia Criscito, il terzino che abbiamo scelto di prendere gioca all'estero e può disputare la Champions League. Se non dovesse arrivare restiamo così". Parlando invece della grande stagione del Milan, Galliani dice: "Sino a questo momento il mio voto ad allenatore e giocatori è dieci, ma ora cerchiamo di mantenere il primo posto e di continuare fino a maggio nelle altre due competizioni. La corazzata Milan può ottenere il mare. Allegri mi ricorda Capello perché preferisce avere giocatori alti e fisici e io cerco sempre di soddisfarlo".

Con il Milan privo di dodici giocatori fermi per problemi fisici Galliani ha intanto chiesto "un'analisi sugli infortuni" ad allenatore, preparatore atletico e responsabile medico. Lo ha spiegato lui stesso chiarendo però che a suo parere "nel calcio di oggi in cui si gioca a mille all'ora, con moltissimi contrasti, bisogna allenarsi molto intensamente ed è ineluttabile pagare con un certo numero di infortuni".

Le parole di Van Bommel e di Urby - "La situazione al Bayern era cambiata ma non voglio parlarne ora. Ho scelto un grande club che ha una grande storia con i giocatori olandesi". Il neo centrocampista del Milan Van Bommel non ha voglia di commentare il divorzio dal suo ex club. Meglio pensare al futuro e ad un compagno particolare come Zlatan Ibrahimovic: "Ho avuto sempre incontri focosi in campo perché siamo entrambi due giocatori di grande personalità e con tanta voglia di vincere. Ma ora siamo amici" ha spiegato. Emanuelson si è invece soffermato sulla sua posizione in campo: "Il mio ruolo preferito è quello di ieri, ovvero centrocampista esterno. All'occorrenza posso fare anche il terzino. Spetta ad Allegri decidere".

Commenta nel forum del Milan

Sfoglia subito l'Album del Milan

Tutti i siti Sky