Caricamento in corso...
28 marzo 2011

Nasri chiama Benatia: "Amico, vieni all'Arsenal"

print-icon
meh

Arrivato dal Clermont, Benatia (nato in Francia, ma marocchino, classe 1987) è diventato subito titolare fisso (Foto Ansa)

Il fantasista dei Gunners insiste perché Wenger decida di puntare sul difensore dell'Udinese, suo grande amico ed ex compagno nelle giovanili del Marsiglia. "Gli ho detto che è pazzo, ma Samir insiste", il commento del marocchino

Guarda le statistiche della serie A

Sfoglia tutto l'Album della Serie A

Udinese, occhio. Non solo a Sanchez. Perché la super staigone bianconera ha acceso i riflettori su tutti i giocatori di Guidolin che stanno sorprendendo. In particolare, l'ultimo arrivato è quello che ha fatto il salto di qualità più importante, quello più imprevisto.

Si tratta di Mehdi Benatia, il difensore marocchino arrivato la scorsa estate dal Clermont. Si è imposto subito, sfruttando la sua buona capacità di adattarsi alla difesa a tre. E dimostrando anche un'ottima attitudine al gol (tre reti). L'Udinese non vuole certo essere svaligiata, né privarsi di un ragazzo, classe 1987 (nato in Francia, ma marocchino e con 7 presenze con la nazionale nordafricana), che ha ancora margini di miglioramento e che potrebbe diventare un pezzo davvero pregiato.

Il problema è però che Benatia ha ammiratori. O meglio, non solo ammiratori. Ha anche amici che gli fanno da sponsor, e lo vorrebbero lontano da Udine. È il caso di Samir Nasri. Il fantasista dell'Arsenal è grande amico del difensore dell'Udinese. I due erano compagni nelle giovanili del Marsiglia. E così Nasri continua a chiamare Benatia, per consigliargli di trasferirsi a Londra, all'Arsenal. "Siamo grandi amici - ha confermato il marocchino al tabloid britannico Mirror -, ci conosciamo dai tempi del Marsiglia e già quando ero in Francia mi disse che avrebbe parlato di me a Wenger. A quel tempo gli dissi che era pazzo ma ora è ancora più deciso".

Commenta nel forum dell'Udinese

Tutti i siti Sky