Caricamento in corso...
20 aprile 2011

Ancelotti sereno: "Via dal Chelsea? Ho già un piano B"

print-icon
anc

Roman Abramovich sembrerebbe intenzionato ad esonerare Ancelotti (Getty)

Il manager italiano difficilmente siederà il prossimo anno ancora sulla panchina dei Blues. "Ovviamente - ha dichiarato il tecnico emiliano - ho un progetto per la prossima stagione, ma non è opportuno rivelarlo adesso". Roma e Real stanno alla finestra

Col quarto posto finale in campionato ormai lontanissimo, e la fresca sconfitta interna con l'Inter nella semifinale d'andata di Coppa Italia, il futuro di Vincenzo Montella sulla panchina della Roma appare sempre più incerto. La riconferma in panchina dell'ex Aeroplanino, in seguito ai deludenti risultati della squadra, è tutt'altro che certa. Per il futuro, intanto, tra i tanti nomi finiti in concorrenza con Montella, continuano a restare calde le piste che portano a Carlo Ancelotti e Andrè Villas Boas.

Il manager italiano del Chelsea difficilmente siederà il prossimo anno ancora sulla panchina dei Blues. Roman Abramovich sembrerebbe infatti intenzionato ad esonerare Ancelotti per gli scarsi risultati ottenuti in campionato, e soprattutto in Champions League, vero pallino del presidente russo da quando ha messo piede nel mondo del calcio. L'addio al Chelsea, però, stando alle parole rilasciate dall'ex allenatore del Milan al 'The Sun', non rappresenterebbe un problema: "Ovviamente ho un piano per la prossima stagione, ma non è opportuno rivelarlo adesso - l'ammissione di Ancelotti al popolare tabloid britannico - Non ne ho parlato con i giocatori e non sono coinvolto nei prolungamenti dei loro contratti. Ma sono tutti bravi professionisti e sanno bene che a volte nel calcio il manager può cambiare. Al momento stanno lavorando con me e magari lavoreranno con me in futuro, o forse lo faranno con un altro allenatore".

Nel mirino della nuova Roma finita nelle mani americane del consorzio guidato da Thomas DiBenedetto, ci sarebbe però anche il tecnico del Porto, Villas Boas. Il 33enne, ex braccio destro di Mourinho, ha vinto il campionato con cinque giornate d'anticipo da imbattuto, ha 19 punti di vantaggio sugli storici rivali del Benfica, e la prossima settimana si giocherà la semifinale di Europa League col Villarreal. Secondo la stampa inglese, però, Villas Boas avrebbe già trovato un accordo col Liverpool per la prossima stagione. Accordo smentito dallo stesso allenatore attraverso il sito portoghese 'Mais Futebol', all'interno del quale spiega anche di non aver avuto contatti con la dirigenza giallorossa: "Non è arrivata nessuna chiamata ne' da Roma ne' da qualsiasi altro club".

Guarda anche:
Lippi sogna in Blues: "Mi piacerebbe allenare il Chelsea"
Carletto saluta la Champions. Man Utd e Barça in semifinale

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale

Tutti i siti Sky