Caricamento in corso...
25 aprile 2011

Bale, Benzema, Gila: la nuova Juve pensa in grande

print-icon
gar

Gareth Bale è il regalo che Andrea Agnelli vorrebbe fare ai tifosi juventini per riconquistarli dopo un'altra stagione priva di soddisfazioni

I bianconeri si stanno muovendo sul fronte mercato in Inghilterra, Francia e Spagna: il sogno di Andrea Agnelli è l'esterno gallese del Tottenham, ma la "wish list" di Marotta e Paratici comprende anche i nomi di Micah Richards e del baby fenomeno Hazard

Guarda le statistiche della serie A

Sfoglia l'Album della Juventus

Con la mente già rivolta alla prossima stagione, la Juventus è letteralmente scatenata sulla scena del calciomercato inglese. Questa almeno è la sensazione che si ricava dalla lettura dei vari tabloid e dei siti d'Oltremanica, compatti nel riportare una serie di 'voci' ed indiscrezioni in cui c'è sempre di mezzo la squadra bianconera.

Gareth Bale, fenomenale esterno gallese del Tottenham, è il regalo che Andrea Agnelli vorrebbe fare ai tifosi juventini per riconquistarli, dopo un'altra stagione priva di soddisfazioni, e convincerli a frequentare assiduamente il nuovo stadio. Ma, secondo il sito 'caughtoffside.com', a complicare i piani della Vecchia Signora, c'è Roman Abramovich come sempre pronto a mettere mano al portafoglio, alla faccia del fair-play finanziario, pur di rinforzare il suo Chelsea. Il magnate russo avrebbe intenzione di presentare al Tottenham un'offerta di 45 milioni di euro che difficilmente potrebbe essere rifiutata dagli Spurs o superata dall'eventuale 'rilancio' della Juve. In ogni caso, Agnelli ed il d.g. Marotta non mollano la presa su Bale, e intanto continuano a tenere d'occhi altri giovani talenti del calcio mondiale, primo fra tutti Neymar del Santos, che con l'ex squadra di Pelé ha un contratto fino al 2014, con clausola rescissoria fissata a 45 milioni di euro.

Piace moltissimo anche Benzema, che però al Real guadagna 3,5 milioni all'anno ed ora è stimato da Mourinho, che vorrebbe tenerlo. In alternativa al francese c'è Gilardino. Secondo quanto scrive il 'Daily Mirror', la dirigenza della Juventus sarebbe in procinto di offrire 17 milioni di euro per il 22enne Micah Richards, terzino destro nel giro della nazionale inglese che vuole andarsene dal Manchester City, visto che Mancini non lo terrebbe nella giusta considerazione (non sempre è titolare). Richards è seguito anche dall'Arsenal, mentre la Juve avrebbe come alternativa Glen Johnson del Liverpoool. Richards è legato ai Citizens fino al giugno 2013.

Con il Liverpool la Juve deve anche risolvere la questione del riscatto di Alberto Aquilani: Marotta è intenzionato a chiedere il rinnovo del prestito. Sempre il 'Daily Mirror', riporta delle dichiarazioni di Roy Hodgson, manager del West Bromwich, che sta pilotando verso la salvezza dopo essere subentrato a Roberto Di Matteo. L'ex tecnico dell'Inter ha elogiato in particolare del centravanti nigeriano Peter Odemwingie, un altro che secondo il tabloid britannico fa parte della 'wish list' della Juventus. "Deve rimanere - ha detto Hodgson - e sul mercato la dirigenza deve trovare uno da mettere al suo fianco, per sollevarlo da troppe pressioni e responsabilità". Ma la Juve si sta muovendo anche in Francia, dove segue la stella del Lille, il belga Hazard, consigliato ai dirigenti bianconeri di Torino da Zinedine Zidane in persona.

Sfoglia l'album dei giovani talenti

Tutti i siti Sky