Caricamento in corso...
04 maggio 2011

Aquilani, Juve in cerca di riscatto: scadenza fra 10 giorni

print-icon
aqu

Alberto Aquilani: la Juventus ha tempo sino al 15 maggio per riscattarne il cartellino

Entro il 15 maggio i bianconeri dovranno decidere se spendere i 16 milioni di sterline necessari per il cartellino del centrocampista: Marotta vuole trattare sulla cifra, il Liverpool no. Ma la "deadline" potrebbe incancrenire i rapporti

Alberto Aquilani: la stagione 2010-11 del centrocampista bianconero

Mancano dieci giorni alla scadenza della clausola di acquisti: entro il 15 maggio la Juventus dovrà decidere se riscattare o meno il cartellino di Alberto Aquilani, attualmente a Torino con la formula del prestito, dal Liverpool. 16 milioni di sterline in prezzo prefissato per l'operazione: tanto, troppo denaro per il dg della Vecchia Signora, Beppe Marotta, che non sembra avere alcuna intenzione di pagare quella somma - che pure era stato lui a concordare, la scorsa estate - ai Reds. Eppure, l'idea della Juventus sembra quella di volere trattenere il giocatore.

L'avvicinarsi della deadline sul riscatto rischia di inasprire i rapporti. Questo perché la Juventus farà scadere la clausola di acquisto al prezzo concordato, cercando di spuntare un prezzo più basso nelle settimane successive: un accordo diverso, magari sulla base di 10-12 milioni, ma non di più. Il Liverpool, dal canto suo, non ha particolare interesse nel riportare in Reds il giocatore (anche se a Dalglish non dispiacerebbe), ma non ha intenzione di cedere troppo sul prezzo, proprio in virtù di quell'accordo. Dieci giorni e si saprà qualcosa di più. Sarà un braccio di ferro?

La Juventus dovrebbe riscattare Aquilani? Discutine sul forum del calciomercato

Tutti i siti Sky