Caricamento in corso...
30 maggio 2011

Per Pastore sarà "derby" tra Mou e Inter. Milan su Lamela

print-icon
pas

Il talento argentino del Palermo al centro di un vero e proprio intrigo di mercato

Il talento argentino del Palermo piace sia al Real Madrid che al presidente dei nerazzurri Massimo Moratti. I rossoneri guardano sempre con attenzione, invece, al fantasista del River Plate, seguito anche dal Napoli. LE ALTRE TRATTATIVE, IL VIDEO

ALBUM: Mourinho - Inter

Moratti tra Sanchez e Mou: "E' come se fosse ancora qui" - La vittoria di Mourinho: ora è il numero 1 anche a Madrid - Quando Mou parlava: le sue frasi preferite - Via il Kun? Anche l'Atletico pensa a Pastore - Il Milan abbassa la cresta, Berlusconi: "Non compro Hamsik" - La Juve si butta a sinistra: Ziegler firma sino al 2015

Un derby Moratti-Mourinho per Javier Pastore: è una delle ultime suggestioni di mercato, sollecitata dalle belle parole del patron interista per il talento del Palermo e dall'idea di Maurizio Zamparini di venderlo al Real Madrid "perché piace a Mourinho". "E' un giocatore da grande club", ha detto Massimo Moratti parlando dell'argentino. E visto che il Lilla sembra non voler vendere Eden Hazard ("E' incedibile", ha detto il presidente dei campioni di Francia), chissà che l'elogio di Pastore non diventi un'investitura in nerazzurro. Il patron del Palermo prende in considerazione l'ipotesi di lasciare andar via il suo fuoriclasse, ma predilige la pista estera. "Il Real ne ha bisogno e a Mourinho Pastore piace", sentenzia Zamparini.

MILAN. L'agente Fifa Ernesto Bronzetti, molto vicino all'ambiente rossonero e al Real Madrid, chiude definitivamente al possibile ritorno di Kakà. "Escludo categoricamente un suo ritorno. Nessuno in Italia se lo può permettere". E sul tanto atteso colpo: "Galliani è il miglior dirigente in assoluto in Italia, forse in Europa e anche nel mondo. E' un po' sornione ma state certi che il colpo lo farà". In pole il ghanese dell'Udinese Asamoah. Cassano verso la Fiorentina.

NAPOLI. Confermato l'interessamento per Lamela, per il quale De Laurentiis sarebbe disposto a spendere una cifra vicina ai 15 milioni. Ma il giocatore del River non sembra entusiasta di questa soluzione, e poi ci sarebbe già un mezzo impegno preso dal presidente della squadra argentina, Daniel Passarella, con il Milan. Mazzarri ha dato l'ok per il centrocampista della Samp Palombo, l'alternativa e Dzemaili del Parma.

JUVENTUS. C'è stato un incontro tra i dirigenti bianconeri ed il procuratore Giovanni Branchini: si è parlato di Riccardo Montolivo ma anche di Fernando, centrocampista del Porto il cui mandato per l'Italia appartiene allo stesso Branchini. Incerto il futuro di Amauri, che farà ritorno da Parma a Torino (ha ancora un anno di contratto). Marotta avrebbe fatto un sondaggio anche per il cileno Sanchez, in orbita Inter e Manchester City. In difesa piace Cassani.

ROMA. I giallorossi insistono per avere gli argentini Alvarez, Stracqualursi e Silvestre, quest'ultimo capitano del Catania che al futuro ds Walter Sabatini piace moltissimo. La Roma insiste anche per un portiere, e la soluzione preferita rimane Viviano. Dal Brasile arriva la notizia, diffusa da Tv Globo, di un forte interessamento per l'argentino Andres D'Alessandro, 30enne Pallone d'Oro del Sudamerica che gioca nell'Internacional di Porto Alegre.



Guarda anche:
Tutto il meglio della serie A senza contratto

Le migliori occasioni in Bundesliga
Supermercato Spagna, il meglio a costo zero

Quale tra questi giocatori vorresti per la tua squadra? Dillo nel forum

Tutti i siti Sky