Caricamento in corso...
01 giugno 2011

Roma, tutte le strade portano a Luis Enrique

print-icon
lui

Luis Enrique sempre più vicino alla panchina della Roma (Foto Getty)

Il giovane tecnico del Barcellona 'B' appare sempre più come il candidato forte per la panchina giallorossa nella prossima stagione. Il principale concorrente, Deschamps, blindato dal Marsiglia. E Montella si avvicina al Catania

La Roma a DiBenedetto: le tappe della trattativa

FOTO: "Daje Roma!", l'Album giallorosso

Tutte le strade della Roma portano a Luis Enrique. Il giovane tecnico del Barcellona 'B' appare sempre piu' come il candidato forte a sedere sulla panchina giallorossa nella prossima stagione. Il principale concorrente, Didier Deschamps, ha infatti incassato da un lato il pubblico appello del presidente del Marsiglia, che lo ha praticamente implorato di non lasciare l'OM; dall'altro sembra intenzionato ad attendere anche gli sviluppi legati alla panchina del Chelsea dopo il licenziamento di Ancelotti.

L'asturiano Luis Enrique, d'altronde, oltre ad annunciare con largo anticipo l'addio alla filiale del Barca, non ha fatto nulla per nascondersi: "Ho avuto contatti con i dirigenti della Roma, è una possibilità attraente - ha ammesso nei giorni scorsi - So però che loro hanno diverse opzioni a disposizione, anche io le ho: dovrò ponderare bene tutto".

In realtà, le alternative a 'Lucho' perdono sempre più consistenza col passare del tempo. Mentre Vincenzo Montella e Stefano Pioli sembrano infatti destinati entrambi a un trasferimento in Sicilia (il primo su sponda Catania, il secondo su quella del Palermo), Deschamps potrebbe anche decidere di rispettare il proprio contratto con l'Olympique Marsiglia, e restare in Ligue 1 per un'altra stagione.

Luis Enrique, invece, saluterà tutti lasciando un ottimo ricordo frutto di una stagione da record: mai nella storia il Barca 'B' aveva chiuso la Segunda Division sopra la sesta posizione (attualmente è terzo e potrebbe addirittura puntare ai playoff se non fosse che lo statuto federale impedisce di avere due squadre della stessa società nella medesima serie), e mai aveva portato un proprio giocatore al titolo di 'pichichi' (che andrà a Soriano, già a 31 gol). Inoltre, se la sua formazione nella gara col Rayo Vallecano dovesse segnare altre due volte - arrivando all'incredibile quota di 84 reti - diventerebbe anche la formazione piu' prolifica nella storia della Liga Adelante.  

Guarda anche:
Panchina Roma: ultimatum di Pioli, spunta anche Michel
Roma, fine di un ciclo? Montella: "Valuteremo a freddo..."
Ufficiale, Mexes al Milan: ha firmato per 4 anni

Chi sulla panchina della Roma? Dì la tua nel Forum

Tutti i siti Sky