Caricamento in corso...
02 giugno 2011

Il Catania saluta Simeone. E' caccia a Montella

print-icon
mon

Vincenzo Montella in panchina allo stadio Angelo Massimino di Catania (Foto Getty)

Finisce con un anno di anticipo l'avventura dell'argentino sulla panchina dei rossoazzurri. La separazione dopo un incontro con l'ad Lo Monaco. Tra i candidati alla successione c'è il romanista, in Sicilia per incontrare i vertici della società etnea

MERCATO: Moratti tra Sanchez e Mou: "E' come se fosse ancora qui" - Via il Kun? Anche l'Atletico pensa a Pastore - Il Milan abbassa la cresta, Berlusconi: "Non compro Hamsik" - La Juve si butta a sinistra: Ziegler firma sino al 2015 - Deschamps-Roma, l'OM dice no. Ilicic-Inter, nessun contatto

Un "aeroplanino" arriva a Catania.  E’ Vincenzo Montella che proprio all’Angelo Massimino ha disputato l’ultima partita come tecnico dei giallorossi. Per l’ex giocatore di Empoli, Roma, Sampdoria e Fulham, la mattina siciliana è cominciata con l'incontro con l’ad del Catania, Pietro Lo Monaco, appena rientrato dal viaggio in Argentina a caccia di nuovi talenti. L'ex attaccante ha infine pranzato con il Presidente del Catania, Antonino Pulvirenti.

Montella, sembra, almeno per il momento, il favorito per prendere il posto di Diego Pablo Simeone. 'El Cholo', arrivato a metà campionato, ha portato alla salvezza gli etnei e li lascia con tre record: maggior numero di punti in Serie A (46), di successi interni stagionali (11) e di vittorie consecutive (3).   La separazione tra il Catania e il tecnico argentino è avvenuta ieri dopo un incontro con l'amministratore delegato catanese. Subito è seguita la nota della società: ''La reciproca soddisfazione per i brillanti risultati ottenuti e la piena valorizzazione dell'organico rossazzurro in quattro mesi di ottimo lavoro, si lasciano consensualmente  ravvisando l'opportunità di nuovi percorsi professionali''.

Simeone sembra destinato a Madrid, sfonda Atletico, dove andrà probabilmente con tutto il suo staff. Con il 'Cholo' hanno infatti lasciato Catania anche l'allenatore in seconda German Burgos e il preparatore atletico Oscar Ortega. 

Oltre a Montella, in lizza per la panchina del club etneo ci sono anche altri tre candidati:  Vincenzo Torrente, tecnico del Gubbio e bandiera del Genoa, l'ex difensore del Parma Oscar Nestor Sensini, disponibile a un trasferimento in Italia dopo aver chiuso con il Newell's Old Boys; e Dario Marcolin, il candidato della prima ora, ora vice di Mihajlovic alla Fiorentina, dopo l'esperienza al Catania.



Guarda anche:
Da Catania a Verona, c'è mezza serie A senza allenatore
Panchina Roma, favorito Luis Enrique. Ma occhio a Deschamps


Catania-Simeone, è finita. Commenta la notizia nel Forum


Tutti i siti Sky