Caricamento in corso...
08 giugno 2011

Il Barça vuole Pepito Rossi, Sanchez resta a Udine

print-icon
giu

Pepito Rossi, 24 anni, esulta con la maglia del Villarreal (Foto Getty)

Le trattative della giornata, chi va e chi resta: il centravanti della Nazionale accostato alla squadra di Pep Guardiola, Klose alla Lazio con un contratto biennale. Il fuoriclasse cileno a un passo dalla riconferma con i bianconeri

FOTO: Gli svincolati della Premier League inglese - Gli svincolati della Liga spagnola - Gli svincolati della Bundesliga tedesca - Gli svincolati della Ligue 1 francese

NEWS - Tutto sullo scandalo scommesse

Giuseppe Rossi, un italiano a Barcellona? - "Il Barcellona mia prima scelta? Staremo a vedere cosa accadrà. Vedere il mio nome accostato al club blaugrana fa effetto". Giuseppe Rossi non si sbilancia sul proprio  futuro. L'attaccante del Villarreal da settimane viene accostato al Barcellona che, però, potrebbe preferire Alexis Sanchez alla punta azzurra. "Tornare in Italia? Adesso vado in America per le vacanze, quindi non lo so", dice Rossi a Radio Kiss Kiss Napoli. "Il mio futuro? Al momento non lo so, in questi giorni sono stato fuori da ogni discorso perchè ero concentrato per la Nazionale", aggiunge. "L'unica cosa che so è che domani vado a casa per le vacanze. Vedere il mio nome accostato ad un grandissimo club come quello blaugrana fa ovviamente un certo effetto. Ma adesso penso solo ad un po' di relax", dice ancora.

Miroslav Klose, il pastore tedesco con il vizio del gol - E’ attesa in queste ore la firma di Miroslav Klose sul contratto che lo legherebbe alla lazio. Per l’attaccante tedesco, 33 anni, il matrimonio con la società biancoceleste sembra ormai a un passo. Secondo quanto riporta il sito Cittaceleste.it Klose a preferito la società laziale al Valencia: “perché si è sentito più desiderato che dal club spagnolo”. Per il giocatore si prospetta un contratto biennale di 2 milioni di euro a stagione più bonus.

"Nino Maravilla", il fuoriclasse cileno resta all’Udinese - Sanchez resta a Udine, parola del patron Gianpaolo Pozzo che chiosa: "E' meglio che il ragazzo rimanga qui per consacrare le sue qualità". Non si muove dal Friuli neanche il portiere sloveno Handanovic, su cui ci sarebbero diversi club tra cui Roma, Atletico Madrid è Manchester United. "Si tratta soltanto di voci - dichiara a Calciomercato.it, il direttore sportivo Fabrizio Larini. Allo stato attuale Samir è il nostro portiere e con ogni probabilità lo sarà  anche la prossima stagione". Sul capitolo Inler ha fatto il punto l’agente del giocatore svizzero, Dino Lamberti intervistato a Radio Kiss Kiss: "E' vero che c'è l'accordo tra Udinese e Napoli, ma io aspetto che il club partenopeo mi contatti per vedere se possiamo mettere nero su bianco".

L’Inter punta su Nagatomo - Yuto Nagatomo resterà all'Inter: è il risultato delle trattative da complessivi 8,5 mln di euro chiuse tra il club nerazzurro e il Cesena, che a gennaio aveva dato in prestito il difensore giapponese. Secondo quanto riferisce il Sankei Sports, il via libera sarà ufficializzato in settimana dopo l'intesa raggiunta in base alla quale alla Cesena sarà versato un corrispettivo di 6,5 mln di euro più 1 o 2 giovani del vivaio interista, mentre il compenso del difensore di 25 anni è di 2 mln di euro.

Il Genoa punta sui giovani talenti – El Shaarawy giocherà sicuramente in rossoblù. Lo ha annunciato Stefano Capozzucca, direttore sportivo del Genoa, dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.  "El Shaarawy - ha sottolineato il d.s. - rientrerà dal prestito al Padova ma l'anno prossimo rimarrà sicuramente al Genoa. Ha 19 anni, ma ha già dimostrato di avere talento, le sue prestazioni hanno attirato i grandi club ma bisogna farlo maturare con calma".

Palermo, ecco Milanovic, Simon e Pisano - Dopo aver formalizzato  l'ingaggio di Milan Milanovic, difensore serbo classe 1991  svincolatosi dalla Lokomotiv Mosca, il Palermo ha perfezionato  l'acquisto a titolo definitivo di altri due calciatori. Si tratta di  Adam Simon e Eros Pisano. Il primo, centrocampista ungherese nato il  30 marzo 1990, e' stato prelevato dall'Haladas. Pisano, invece,  difensore nato a Busto Arsizio il 31 marzo 1987, arriva dal Varese. I  tre giocatori si sono legati al Palermo con un contratto quinquennale. Acquisti anche sul fronte dirigenziale il nuovo direttore sportivo sarà Sean Sogliano. La notizia sul sito della squadra siciliana. Il dirigente, nato ad Alessandria il 28 febbraio 1971, si lega  alla societa' rosanero con un contratto triennale.

Commenta nel forum di calciomercato

Tutti i siti Sky