Caricamento in corso...
12 giugno 2011

Milan, il punto sul mercato: Galliani corteggia Hamsik

print-icon
mar

Da Astori per la difesa ai vari Ganso, Keita e Witsel per il centrocampo, con lo slovacco del Napoli che però rimane in cima ai pensieri della dirigenza rossonera. Occhi puntati anche sul gioiello egiziano El Shaarawy, che fa gola anche all'Inter

FOTO: Gli svincolati della Premier League inglese - Gli svincolati della Liga spagnola - Gli svincolati della Bundesliga tedesca - Gli svincolati della Ligue 1 francese

NEWS - Tutto sullo scandalo scommesse

La mezzala misteriosa che da settimane è al centro dei movimenti di mercato del Milan sembra protagonista di un noir in cui niente è come sembra e chiunque può essere l'indiziato. Tutto sta nell'interpretare al meglio le parole che l'allenatore Massimiliano Allegri e l'amministratore delegato Adriano Galliani si lasciano sfuggire di fronte a taccuini e telecamere. L'estate del Milan, insomma, ruota tutta intorno a questo ruolo, che pare destinato a Marek Hamsik, nonostante il tira e molla che lo vede protagonista ormai da tempo.

DIFESA: Il nome cardine è quello di Davide Astori. Il difensore, a metà tra Cagliari e Milan, ancora non ha certezze sul suo futuro. Il presidente della società sarda Massimo Cellino vuole tenerlo, escludendo la comproprietà. Si andrà quindi alle buste. Nella retroguardia, comunque, l'arrivo di Mexes e Taiwo ha già ulteriormente rafforzato un settore che, di suo, aveva ben poche falle.

CENTROCAMPO: Allegri, ai microfoni di Milan Channel, aveva lanciato un paio di settimane fa alcuni indizi per delineare l'identikit del tassello mancante della formazione rossonera 2011-2012: "Capelli folti, altezza medio-alta, 1,83. Fisico robusto. Piedi buoni-ottimi. Passaporto comunitario". Galliani ha poi aggiunto un altro particolare: "Occhi cerulei". Pista concreta che porta al fatidico nome oppure manovre diversive per confondere i concorrenti e agire indisturbati? Difficile dirlo, certo è che i nomi accostati al Milan sono sempre di più e sempre più di qualità. Hamsik pare davvero destinato a diventare rossonero, nonostante i suoi occhi siano tutt'altro che cerulei. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis gli vuole tatuare sul petto i colori azzurri della società partenopea, ma sembra che il suo approdo a Milanello sia più che probabile. L'ultimo nome uscito è quello di Keita, centrocampista del Barcellona, che di sicuro porterebbe l'esperienza necessaria di chi sa come si vince una Champions League. Poi c'è il brasiliano Ganso che balla tra Milanello e Appiano Gentile: il lungo infortunio patito non sembra aver offuscato lo splendore del suo talento e del suo appeal. Molto dipende dalla decisione della Figc in merito alla possibilità di tesserare un secondo extracomunitario in squadra. Ci sarebbero pure Witsel, che però non ha convinto Ariedo Braida, e Lamela: sul centrocampista argentino c'è però la concorrenza del ds della Roma Walter Sabatini. Prosegue pure anche la trattativa col Genoa per El Shaarawy. Tra gli italiani Aquilani ormai dovrebbe essere sfumato mentre più concreta appare la pista su Nocerino, che potrebbe lasciare Palermo.

ATTACCO: E' il settore che ha meno bisogno di rivoluzioni, con Ibrahimovic, Pato, Paloschi, Robinho, Inzaghi e Cassano. In effetti, l'allenatore livornese ha spesso sottolineato la necessita' di sfoltire la rosa e arrivare a un massimo di ventiquattro giocatori. Davanti prosegue il tormentone di Cassano, che voci di mercato vorrebbero vicino a Fiorentina e Genoa: si dice infatti che il calciatore voglia piu' spazio in vista degli Europei 2012. Solo voci che non trovano alcun riscontro nei fatti. Fantantonio e' stato decisivo a Milano ed è atteso per il ritiro di luglio quando si unirà ai compagni rossoneri.

Milan, qual è il nome giusto per il mercato? Dì la tua sul forum

Tutti i siti Sky