Caricamento in corso...
17 giugno 2011

Moratti: "Nessuno rifiuta, molti i sì". Villas Boas in pole

print-icon
spo

Massimo Moratti deve scegliere il nuovo allenatore (Foto Getty)

Il presidente dell'Inter chiarisce alcuni punti sulla scelta del prossimo allenatore: "Il no di Bielsa per motivi personali, Ancelotti mai contattato". Mihajlovic si allontana, salgono le quotazioni del portoghese. E in difesa i dubbi di Lucio... VIDEO

Morattini 2011: guida al Totoallenatori Inter

FOTO: Gli svincolati della Premier League inglese - Gli svincolati della Liga spagnola - Gli svincolati della Bundesliga tedesca - Gli svincolati della Ligue 1 francese

NEWS - NEWS - Interisti, i dubbi corrono sul web: chi mai ci allenerà? - Anche Eto'o stufo dell'Inter: "Non so se resto" - Bielsa rifiuta la panchina nerazzurra - Ancelotti al Psg, Mihajlovic all'Inter ?

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO


Continua a tenere banco la questione allenatore in casa Inter. Ormai certo l'addio di Leonardo, che andrà al Paris Saint Germain ad occupare un ruolo manageriale, per il successore si affollano le ipotesi. Nelle ultime ore sembrano salite le quotazioni del portoghese Villas Boas. Qui la concorrenza da battere è quella del Chelsea.

La pista Mihajlovic - A chi invece chiede se sia Mihajlovic il tecnico scelto (blindato dalla Fiorentina), il presidente ripete: "Certamente Sinisa è sotto contratto con la Fiorentina, quindi non posso permettere di parlarne". Quindi in questo momento non si può dire che il serbo sia in pole. Moratti ha poi voluto chiarire una cosa: "Ho visto ieri sera che si parlava del 'no' di uno e del 'no' dell'altro... Non abbiamo ricevuto alcun 'no'. Solo Bielsa, per ragioni personali, era molto dispiaciuto e non ha potuto continuare il dialogo", aggiunge.

E Ancelotti... - "Per quanto riguarda Carlo Ancelotti, nessuno ci ha mai pensato e certamente non per mancanza di stima. Però, mi dà molto fastidio continuare a leggere che abbiamo ricevuto il 'no' di Ancelotti. Questo non è vero. Per il resto, abbiamo una montagna di sì e adesso devo scegliere io. Dobbiamo scegliere noi".

Eto'o e Lucio - Quanto alla permanenza di Eto'o che aveva, negli ultimi giorni, alimentato dubbi sul suo futuro nerazzurro Moratti ha voluto tranquillizzare i tifosi: "Su Samuel non hanno nulla di che preoccuparsi". Resta, tuttavia, la caccia all'allenatore per la prossima stagione.

Più complicata, almeno in apparenza, la situazione del difensore Lucio: "Ha tantissimi estimatori, la sua volontà è quella di rimanere all'Inter, ma vuole vedere che sviluppi avrà la situazione in casa nerazzurra". Così ha parlato l'agente Fifa Alessandro Lucci ai microfoni di SkySport24. "La situazione - ha aggiunto - la sta seguendo meglio il procuratore Sandro Becker che collabora con il mio studio. Abbiamo intavolato una trattativa per il rinnovo, ma è chiaro che Lucio è un calciatore che piace molto a molti club. Ci sono, per così dire, diverse manifestazioni d'interesse. Lucio è un giocatore dell'Inter e si cercherà di capire che sviluppi avrà la situazione in casa nerazzurra".

Guarda anche:

Morattini 2011, dall'A alla Z guida al Totoallenatori Inter
La Fiorentina blinda Mihajlovic. Sfuma la pista Inter
Inter, Bielsa dice no a Moratti. Anche Ancelotti rifiuta

Moratti non scambia Maicon con Kakà. Non adesso...

Petroldollari e colpi ad effetto: il calcio degli sceicchi
Il Psg vuole Leonardo come dirigente

Cristiano Ronaldo, richiesta record per andare al City di Mansour

Giallo inter: dì la tua sul forum nerazzurro

Tutti i siti Sky