Caricamento in corso...
18 giugno 2011

Inter al ballottaggio: sarà Mihajlovic o Villas Boas?

print-icon
mih

Sinisa Mihajlovic è fra i papabili per la panchina dell'Inter

Il tecnico serbo e quello portoghese sembrano, attualmente, i due candidati principali alla panchina nerazzurra edizione 2011-12. Legati entrambi alle rispettive società (Fiorentina e Porto) da contratti in corso, attendono le mosse di Moratti. IL VIDEO

Morattini 2011: guida al Totoallenatori Inter

FOTO: Gli svincolati della Premier League inglese - Gli svincolati della Liga spagnola - Gli svincolati della Bundesliga tedesca - Gli svincolati della Ligue 1 francese

NEWS - Interisti, i dubbi corrono sul web: chi mai ci allenerà?

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

Sinisa Mihajlovic o André Villas Boas? Per la panchina dell'Inter, nelle ultime ore, sembra stia per profilarsi un ballottaggio fra il tecnico serbo e quello portoghese, entrambi segnalato sulla via della Milano nerazzurra ma, allo stesso modo, entrambi frenati da due situazioni relative ai rapporti contrattuali con le rispettive società. Con ordine: Mihajlovic ha un contratto con la Fiorentina sino al 2012, contratto che la famiglia Della Valle sembra volerlo costringere ad onorare, anche in virtù di rapporti non esattamente idilliaci con Moratti. Detto ciò, il serbo non è mai piaciuto - e continua a non piacere - alla stragrande maggioranza dei tifosi viola, che non vedono l'ora di liberarsene, nella speranza che magari a Firenze poi arrivi uno fra Gasperini e Delio Rossi. Per Della Valle, dunque, liberare Mihajlovic potrebbe rivelarsi un colpo da non sottovalutare, magari anche sotto l'aspetto economico, perché il club toscano potrebbe così vantare da Moratti una sorta di credito. Ricordate quando, venti anni fa, la Juventus richiamò Trapattoni - che era sotto contratto con l'Inter - e, per convincere Pellegrini a sciogliere il contratto, prestò Dino Baggio ai nerazzurri? Ecco, magari potrebbe accadere una situazione simile.

Diverso, ma nemmeno tanto, il discorso per quanto riguarda Villas Boas. Anche il portoghese è lagato al suo club, il Porto, e certo è uno dei tecnico emergenti, molto più del serbo. Tuttavia, anche per questo, il fascino innegabile della panchina nerazzurra forse è più alto per Mihajlovic, che dell'Inter è stato anche giocatore, che per un Villas Boas che verosimilmente verrebbe immediatamente paragonato a Mourinho. Attenzione, però: Villas Boas potrebbe anche chiedere di liberarsi, ma il Porto vuole denaro - e tanto - per lasciarlo andare.

Guarda anche:
La Fiorentina blinda Mihajlovic. Sfuma la pista Inter?
Inter, Bielsa dice no a Moratti. Anche Ancelotti rifiuta

Petroldollari e colpi ad effetto: il calcio degli sceicchi
Il Psg vuole Leonardo come dirigente


Giallo Inter. Discutine sul forum nerazzurro

Tutti i siti Sky