Caricamento in corso...
19 giugno 2011

Moratti: "Villas Boas no, ma c'è un favorito". Spunta Zola

print-icon
mor

Moratti sta ancora pensando a chi affidare la guida tecnica dell'Inter in vista della prossima stagione

Il dt Branca dal Portogallo smonta la pista che porta all'allenatore del Porto: "La sua clausola rescissoria esclude il suo arrivo". Il presidente conferma ma poi ammette l'interesse per uno tra Hiddink, Capello o Spalletti, Zola l'outsider. IL VIDEO

Morattini 2011: guida al Totoallenatori Inter

FOTO: Gli svincolati della Premier League inglese - Gli svincolati della Liga spagnola - Gli svincolati della Bundesliga tedesca - Gli svincolati della Ligue 1 francese

NEWS - Interisti, i dubbi corrono sul web: chi mai ci allenerà?

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

André Villas Boas non sarà l'allenatore dell'Inter anche e non solo a causa della clausola rescissoria che lo lega al Porto: lo ha detto all'Ansa Marco Branca, direttore tecnico nerazzurro.  "E' doveroso da parte mia - ha spiegato Branca - fare questa precisazione perché, comprensibilmente, il tutto è nato da valutazioni mediatiche. Tuttavia, è noto da tempo a tutto il mondo del calcio il legame di Villas Boas con il Porto e la presenza nel suo contratto, anche e non solo, di una clausola rescissoria molto alta che esclude l'ipotesi di una sua candidatura alla panchina dell'Inter".

La missione portoghese di Branca non ha dunque sortito effetti. Se finora c'era stato un favorito, vale a dire Sinisa Mihajlovic che, nonostante le smentite di rito, aspetterebbe la chiamata definitiva, il presidente Massimo Moratti, proprio sul serbo ha detto: "Non ho disturbato allenatori di altre squadre". Il presidente nerazzurro ha, tuttavia, assicurato che tutti gli allenatori che si stanno valutando "sono di qualità" e che ci sarà tempo per effettuare "una scelta importante". I nomi caldi sono sempre gli stessi: su Delio Rossi e Gasperini Moratti ha detto: "Non scarto nessuna ipotesi", mentre il favorito potrebbe essere uno tra Hiddink, Capello o Spalletti. Su Villas Boas il patron dell'Inter ha tagliato corto: "Aveva una clausola troppo onerosa", ma ha rassicurato i tifosi sulla scelta del tecnico: "Quelli che stiamo valutando sono di fascia A".

Spunta la pista Zola -
"Al momento non abbiamo ricevuto nessuna telefonata, ma la voce di un interessamento dell'Inter per Zola è attendibile". Lo ha detto Fulvio Marruocco, agente di Gianfranco Zola, a 'Ilsussidiario.net'. "Possiamo dire - ha aggiunto Marruocco - che l'idea Zola è stata presa in considerazione dall'Inter dopo tutte le difficoltà incontrate dalla dirigenza nerazzurra. Gianfranco è lusingato e direbbe certamente di si".

Tutti i siti Sky