Caricamento in corso...
23 giugno 2011

Pozzo: "Inler, al Napoli o resta. Sanchez vale 50 milioni"

print-icon
san

Gokhan Inler e Alexis Sanchez uno contro l'altro nell'amichevole fra Cile e Svizzera dello scorso 21 giugno (Getty)

Il presidente dell'Udinese ha fatto il punto sul futuro dei due gioielli del club friulano: "Per Gokhan non trattiamo con altri club. Per il cileno, o pagano la cifra che chiedo o ce lo teniamo. Denis rimane a Udine"

FOTO: Chi parte, chi arriva, chi va: le trattative del mercato estivo - Federica Nargi a Formentera senza Matri

NEWS - Tutto sullo scandalo scommesse

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

"O Inler conclude con il Napoli o resta con noi: non siamo disposti a trattare con altri club". Lo detto a Radio Kiss Kiss il presidente dell'Udinese, Gianpaolo Pozzo. "Napoli e l'ambiente piacciono a Inler e - ha notato - gli ostacoli sono sicuramente superati. De Laurentiis è nuovo e pieno di energia, lotta con i denti e non ha nemmeno torto. I tifosi stiano tranquilli, i fatti del Napoli dimostrano che De Laurentiis ha portato la squadra in Champions League".

Quanto a Sanchez che sembrava destinato al Barcellona, ma il Manchester City è disposto a fare follie per averlo, Pozzo ha spiegato: "Sanchez è un giocatore di assoluto valore. Se fosse stato un giocatore del Milan l'avrebbero pagato 70 milioni. Il suo valore, perché siamo l'Udinese, è di 50 milioni. Per me è come Messi, noi vogliamo che sia pagato il giusto prezzo, altrimenti, ha solo 22 anni, resterà ad Udine e mi farà solo un piacere, perché giochiamo la Champions e vogliamo fare bene. Quindi: o sono convinti e pagano la cifra che dico io, oppure per il bene del giocatore, Alexis resta". Ultima battuta per Denis: "Resta ad Udine, abbiamo definito la comproprietà con il Napoli".

Dove finiranno Sanchez e Inler? Discutine sul forum

Tutti i siti Sky