Caricamento in corso...
24 giugno 2011

Il Lecce riparte da Di Francesco. Lui il nuovo tecnico

print-icon
eus

Eusebio Di Francesco è il nuovo allenatore del Lecce (Foto Getty)

Sul sito della società è arrivata l'ufficialità: il neo allenatore giallorosso ha sottoscritto un contratto biennale. Il 27 giugno la presentazione. Il direttore sportivo Osti parla di una scelta fatta anche per le qualità umane dell'ex centrocampista

Vai allo speciale calciomercato

Il legge riparte da Eusebio Di Francesco. L' ufficialità è arrivata:  l' U.S. Lecce comunica, attraverso una nota sul proprio sito, che sarò lui il nuovo allenatore per la stagione 2011-2012. 

Il neo tecnico giallorosso, che ha sottoscritto un contratto biennale, sarà presentato il 27 giugno  (ore 15.30), presso la sala stampa ' Sergio Vantaggiato' dello stadio Via del Mare.

La carriera di Di Francesco. Il direttore sportivo del Lecce Osti ha detto del nuovo allenatore dei giallorossi Eusebio Di Francesco che la scelta è stata fatta per le qualità umane più che per la carriera che è appena all'inizio. E in effetti l'ex centrocampista della Roma arriva in serie A in Salento solamente dopo avere allenato il Lanciano e il Pescara. Dopo avere smesso i panni da calciatore, non sceglie subito di diventare allenatore, ma intraprende la carriera di team manager e lo fa proprio alla Roma, club con cui ha raggiunto l'apice della carriera da calciatore  (101 presenze e 14 reti con la maglia giallorossa e 12 presenze e una rete con quella della nazionale). Nell'agosto del 2007 ricopre il ruolo di direttore sportivo del Val di Sangro, ma lo fa per pochi mesi perchè lascia a dicembre dopo una rivoluzione societaria che porta all'esonero dell'allenatore Danilo Pierini. Solamente nell'estate del 2008 pensa a indossare la tuta da tecnico e lo fa sulla panchina del Lanciano club che lo esonera il 27 gennaio del 2009. A settembre torna a ricoprire ruoli dirigenziali e lo fa a Pescara dove diventa direttore tecnico del settore giovanile. La società pensa a lui dopo l'esonero dell'allenatore Antonello Cuccureddu e gli assegna la panchina il 12 gennaio 2010. I risultati cominciano a sorridergli e ottiene la promozione in serie B dopo i playoff guadagnandosi anche il prolungamento del contratto per altre due stagioni. Nella serie cadetta centra la salvezza chiudendo al tredicesimo posto con 14 vittorie, 11 pareggi e 17 sconfitte, con un bottino di 44 gol fatti e 48 subiti. Con la società abbruzzese ha un accordo: ottenere la risoluzione anticipata davanti alla proposta di un club di A. Lo chiama il Lecce e l'accordo viene rispettato.

Tutti i siti Sky