Caricamento in corso...
30 giugno 2011

Valdes, Stekelenburg, Lamela: la Roma alle grandi manovre

print-icon
ste

Maarten Stekelenburg dell'Ajax è nel mirino della Roma (Getty)

Mentre il terzino dello Sporting Gijon parla già da giallorosso ("Spero si chiuda presto per andare subito in ritiro", ha detto), Sabatini sta trattando il portiere olandese dell'Ajax e il talento del River Plate. Doni verso la cessione in Premier League

FOTO: Chi parte, chi arriva, chi va: le trattative del mercato estivo - Mutu, Baggio, Signori e gli altri: chi è ripartito dalla provincia - Roma, le più belle immagini dell'era Sensi

NEWS - Tutto sullo scandalo scommesse

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

"La Roma è una grande squadra, come Barcellona e Real Madrid. Ha giocatori importanti come Totti, che è un mito italiano, e De Rossi. Poi Bojan è un grande colpo e anche un amico". José Angel Valdes parla già da giocatore della Roma. Il terzino sinistro dello Sporting Gijon si appresta infatti ad essere il secondo colpo di mercato di Walter Sabatini che, dopo l'operazione Bojan Krkic col Barcellona, porterà alla corte di Luis Enrique un altro giovane talento spagnolo Under 21 fresco campione d'Europa. "L'ipotesi Barcellona? La Roma in questo momento è la squadra più vicina", ha detto, tanto da sbilanciarsi sul prossimo sbarco in Italia che, stando alla stampa iberica, costerà alle casse giallorosse 4,5 milioni di euro: "Non so dare percentuali sul mio arrivo, ma penso siano alte. Sono un laterale offensivo - dice Valdes - mi piace giocare di piu' avanti, ma allo stesso tempo so fare anche la fase difensiva".

Sempre sul fronte acquisti, attese novità anche per Maarten Stekelenburg, numero 1 dell'Ajax cui Sabatini vorrebbe affidare la difesa della porta della Roma. Per la fumata bianca, dopo l'ok del giocatore al trasferimento, c'è da limare però la differenza tra domanda e offerta visto che i Lancieri non sono soliti far sconti. "Il suo costo? Non parlo di cifre con la stampa - le parole di Danny Blind - in ogni caso, anche se in scadenza di contratto a giugno 2012, resta un portiere molto forte e che sicuramente ha attirato le attenzioni di diversi club. Stekelenburg a un passo dalla Roma? Questo non lo so, quello che posso dire è che nessuno dalla Roma ci ha mai contattato finora, forse hanno parlato con il suo procuratore, ma con noi sicuramente no".

Sviluppi potrebbero poi esserci per Erik Lamela, come rivelato dal presidente del River Plate (appena retrocesso), Daniel Passarella: "Cederemo qualche giocatore, ma andranno via alla cifra che valgono. Forse vendiamo Lamela, à una possibilità". Praticamente nulle invece le speranze di arrivare a Clichy (Arsenal) e Alvarez (Valez), entrambi sul taccuino di Sabatini. Il terzino francese è a un passo dal Manchester City, mentre il centrocampista argentino ha fatto sapere su twitter di gradire la maglia dei Gunners ("Mi piacerebbe giocare nell'Arsenal, sarebbe un sogno!"). E in Premier League potrebbe finire anche Doni. Dopo un'iniziale netta chiusura, il portiere brasiliano ha infatti riallacciato i rapporti con la dirigenza del Liverpool e sarebbe disposto ad accettare il trasferimento decurtandosi l'ingaggio (4,3 milioni di euro lordi) se la Roma accogliesse la richiesta di pagamento di una lauta buonuscita. Con le valigie in mano è anche Mirko Vucinic (seguito da Juventus e Inter), che però rischia di restare fermo al palo se non dovessero pervenire a Sabatini offerte da almeno 18-20 milioni di euro. 

Cosa serve alla Roma di Luis Enrique? Discutine nei forum del mercato

Tutti i siti Sky