Caricamento in corso...
05 luglio 2011

Tevez saluta il City: "Voglio stare vicino alle mie figlie"

print-icon
tev

Carlos Tevez vuole lasciare il Manchester City per stare più vicino alla sua famiglia

L'attaccante argentino vuole lasciare la Premier League per avvicinarsi alla famiglia che vive in Sudamerica. Lo ha comunicato il giocatore con una nota inviata ai media inglesi: "Vivere a Manchester senza le mie bambine è stato difficile per me". LE FOTO

FOTO: Chi parte, chi arriva, chi va: le trattative del mercato estivo - Mutu, Baggio, Signori e gli altri: chi è ripartito dalla provincia

NEWS - Tutto sullo scandalo scommesse

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

Carlos Tevez, attaccante e capitano del Manchester City, vuole lasciare la Premier League per stare più vicino alla famiglia. E' stato lui stesso a comunicarlo con una nota inviata ai media inglesi. Tevez, arrivato al City nel 2009 dal Manchester United, già lo scorso dicembre aveva informato il club di voler lasciare il calcio inglese.

"E' con grande rammarico che devo informare il Manchester City del mio desiderio di lasciare il club - si legge nella nota diffusa dal giocatore argentino, attualmente impegnato nella Coppa America -. Esprimo grande stima verso la società, i suoi tifosi ed il proprietario Sheikh Mansoor, che nei miei confronti hanno sempre tenuto un comportamento assolutamente rispettoso. Spero che la gente capisca le difficoltà con cui ho convissuto negli ultimi 12 mesi, in relazione alla mia famiglia. Vivere a Manchester senza le mie bambine è stato incredibilmente difficile per me. Tutto quello che faccio è per le mie figlie, Katie e Florencia. Ho bisogno di stare più vicino e trascorrere più tempo con loro". Tevez, 27 anni, ha ancora tre anni di contratto con il City. La sua famiglia vive in Sudamerica.

Guarda anche:
Juve, fai presto: la Copa America può allontanare Aguero

Discutine nel Forum di Calciomercato

Tutti i siti Sky