Caricamento in corso...
06 luglio 2011

Napoli, pazza idea Sanchez. Pozzo: "Offerta interessante"

print-icon
ale

Il giocatore cileno dell'Udinese è conteso da mezza Europa (Getty)

Il patron dell'Udinese ammette che il presidente degli azzurri De Laurentiis punta seriamente a prendere il cileno: "Aurelio vuole fare le cose in grande, niente è impossibile". Su Inler: "Se per lunedì non si chiude viene in ritiro con noi"

FOTO: Chi parte, chi arriva, chi va: le trattative del mercato estivo - Mutu, Baggio, Signori e gli altri: chi è ripartito dalla provincia

NEWS - Tutto sullo scandalo scommesse

Copa America 2011 - lo Speciale - il Calendario - le pagelle di Colombia-Costa Rica

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

Sanchez sempre più vicino al Barcellona, ma il patron dell'Udinese Pozzo riapre il giallo parlando di un'offerta seria del Napoli. "Sanchez in azzurro un sogno impossibile? Di impossibile non c'è nulla. Aurelio mi ha sorpreso positivamente perché vuole fare le cose in grande, tanto è vero che per il ragazzo ha formulato un'offerta economica interessante", ha detto intervenendo a Radio Kiss Kiss, secondo una nota dell'emittente napoletana.

"L'operazione è complicata - ha aggiunto - ora deve sbollire la situazione della Coppa America, successivamente bisognerà vedere quanti contendenti ci sono e quanti club sono realmente interessati a lui. Il giocatore è di valore, si tratta di capire quali siano i reali pretendenti all'acquisizione di questo campione, pagarlo a giusto prezzo. Queste condizioni non si sono ancora verificate in concreto, ci sono stati solo dei "pour parler" che però non hanno portato a nulla di serio. Il Napoli è interessato e De Laurentiis ha presentato un'offerta importante. Però le operazioni si fanno in tre, dunque aspettiamo la fine della Coppa America".

Tormentone Inler - Tra Udinese e Napoli c'è in ballo però soprattutto Inler: "Non dipende da noi - ha spiegato Pozzo - a suo tempo trovammo l'accordo con De Laurentiis, siamo rimasti fedeli alla nostra parola, abbiamo avuto altre ingerenze subito allontanate, ora ci vuole buona volontà, i tempi sono ridottissimi. Se entro lunedì Inler non conclude con il Napoli, viene in ritiro con noi e non se ne parlerà più: non vogliamo essere un porto di mare". "Abbiamo i preliminari di Champions ed il nostro tecnico deve sapere quale squadra allenare - ha concluso Pozzo - a mio giudizio, al 95% il ragazzo resta ad Udine e non mi dispiace".

Tutti i siti Sky