Caricamento in corso...
18 luglio 2011

Eto'o rapito dal Trentino: Firmerei per l'Audace Caldonazzo

print-icon
eto

Su Youtube (guarda il video in fondo all'articolo) i tifosi trentini festeggiano: "Eto'o ormai l'è dei nòssi. L'ha 'mparà el noss dialet, che no l'è miga fazil"

Il bomber nerazzurro, nel ritiro di Pinzolo, sfoggia un perfetto dialetto locale ai microfoni di Inter Channel, rivelando di aver chiesto a Moratti di essere ceduto in zona. Fantamercato? No, frutto di un fortunato doppiaggio che spopola su Youtube. VIDEO

FOTO: Chi parte, chi arriva, chi va: le trattative del mercato estivo - Mutu, Baggio, Signori e gli altri: chi è ripartito dalla provincia

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO


LE FOTO DI INTER-MEZZOCORONA

Lo scherzo non è nuovo e in passato ha riguardato vip e personaggi storici, ma stavolta a far sorridere è un video nel quale il camerunense Samuel Eto'o concede un'intervista televisiva in dialetto trentino al termine della partita amichevole disputata con il Mezzocorona nel ritiro di Pinzolo.

Alla fine rimarrà all'Inter, ma la sua priorità, lo spiega in un formidabile accento trentino, era "andare a giocare a Caldonazzo, all'Audace, ma Moratti non mi ha lasciato andare". L'effetto è esilarante perché il doppiaggio è perfettamente sincronizzato con le domande del telecronista. Il video, caricato su Youtube, è destinato a diventare cult.

GUARDA IL VIDEO


Tutti i siti Sky