Caricamento in corso...
19 luglio 2011

Il piano Zamparini: Pastore all'estero per 50 milioni cash

print-icon
jav

Javier Pastore con la maglia dell'Argentina (Getty)

Il presidente rosanero, ancora una volta, torna sul futuro dell'argentino: "Me l'ha chiesto un grande club che ha offerto 45 milioni. Ho chiesto di arrivare 50 e Javier andrà lì e si risolverà tutto in dieci giorni. Anche se preferirei restasse in Italia"

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

"Ieri mi ha parlato un grande club europeo e mi ha detto di abbassare il prezzo da 50 a 45, io ho riferito che dovà parlare con il procuratore Simonian. La Roma se lo vuole deve affrettarsi, perché credo che entro dieci giorni si potrebbe risolvere la situazione". Così il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervenuto a Radio Radio, commenta il "piano Pastore" che secondo il quotidiano il Messaggero la Roma avrebbe lanciato.

"Accetto solo cash - prosegue - e non contropartite tecniche per Pastore. Inoltre, non posso prendere calciatori come Vucinic perché hanno uno stipendio troppo alto. Stiamo trattando Pastore con un grosso club di cui conosco personalmente il dirigente. Ho detto loro di alzare fino a 50 e Pastore andrà lì, anche se preferirei per lui che rimanesse in Italia. Di sicuro a Roma si troverebbe bene".

Il presidente ha parlato anche delle ambizioni del Palermo. "Sono le stesse dell'anno scorso - aggiunge - e cioè quelle di mirare a un posto Champions ma accontentandoci anche dell'Europa League. Il nostro più grande acquisto è Pioli". Una parola anche per Fabrizio Miccoli, rientrato nei piani del Palermo dopo un accenno di allontanamento. "Non è mai stato in dubbio, è il nostro capitano", conclude Zamparini.

Dove giocherà Pastore nella prossima stagione? Discutine nei Forum

Tutti i siti Sky