Caricamento in corso...
28 luglio 2011

Inter, l'Anzhi vuole Eto'o. E Aguero al City libera Tevez...

print-icon
eto

I russi dell'Anzhi disposti a fare follie per Samuel Eto'o. Se l'Inter dovesse cederlo, l'arrivo di Tevez sarebbe più che probabile

L'acquisto del Kun dall'Atletico Madrid fa presupporre che l'Apache verrà ceduto. I nerazzurri potrebbero puntare al prestito, ma Branca parla solo di "incontro fortuito". Intanto un incontro vero c'è stato tra i russi e il camerunense

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO

Acquisti, cessioni e trattative: IL TABELLONE

"Ora sono un giocatore del Manchester City". L'annuncio ufficiale del trasferimento dall'Atletico Madrid alla squadra allenata da Roberto Mancini è stato anticipato dallo stesso Sergio Aguero, attaccante argentino e genero di Maradona, su Twitter.
"Felice di essere in questa città e in questo club - il resto del sintetico messaggio - Grazie a tutti per il benvenuto e l'accoglienza".

Il Kun nel giro di due giorni è sbarcato in Inghilterra per le visite di routine ed ha messo la firma sul contratto che lo legherà al club di Roberto Mancini per i prossimi cinque anni. Assicurando all'argentino un contratto principesco, circa un milione di euro al mese, il City è dunque riuscito a vincere la concorrenza di Real Madrid e Chelsea. All'Atletico Madrid andranno 42 milioni: una valutazione che fa di Aguero il giocatore più costoso nella storia del club.

Un acquisto, quello del club dello sceicco Al Mansour, che potrebbe spingere Carlitos Tevez verso Milano. Sponda Inter, a giudicare dalla stampa inglese: secondo il Mirror i nerazzurri potrebbero puntare ad avere Tevez in prestito, accollandosi lo stipendio del giocatore, che si aggira sui 7-8 milioni di euro. Strada difficile ma non da escludere a priori, in particolare se dovesse concretizzarsi il ritorno a Genova di Diego Milito.
Arriva, però, la smentita di Marco Branca, direttore tecnico dell'Inter. Con Carlos Tevez "c'è stato solo un incontro assolutamente fortuito su una spiaggia" e "non ce ne saranno altri".

Un incontro reale, invece, ci sarebbe stato tra gli emissari del club russo di Roberto Carlos, l'Anzhi, e Samuel Eto'o. Presenti anche l'agente del giocatore, Claudio Vigorelli, e quello di Tevez, un particolare che fa riflettere. Non sono ancora noti i dettagli dell'incontro ma i russi sembrano disposti a fare follie per Eto'o.

A margine della presentazione di Jonathan, Branca ha inoltre smentito che ci siano state offerte per i giovani talenti brasiliani Casemiro e Lucas, e ha poi spiegato che con Stefano Capozucca, ds del Genoa, "non si è parlato di Thiago Motta o di Palacio" ma piuttosto della possibilità di prendere "un giocatore che possa essere utile sia al Genoa che all'Inter", sul modello dell'operazione Kevin Prince Boateng fatta l'anno scorso da Genoa e Milan.

A Milano, intanto, i rossoneri non hanno fretta di tornare sul mercato: Adriano Galliani smentisce la possibilità di arrivare a Fabregas ("Costa cifre iperboliche e in questo momento non è un nostro obiettivo") e a proposito dell'ormai famoso 'mister X', esclude che si tratti di Schweinsteiger ("è un ragazzo cresciuto nel Bayern Monaco, è una loro bandiera". Chiuso - si fa per dire - anche il capitolo mister X: "Basta con questo mister X. Se si svelerà, e ripeto se, si svelerà, sarà negli ultimi giorni di agosto". E nemmeno Montolivo sarebbe un obiettivo rossonero: "Non siamo mai stati dietro a Montolivo, non c'entriamo assolutamente nulla in questa vicenda. Poi, tutto è possibile nel mercato. Semmai dovessimo raggiungere degli accordi con la Fiorentina, si vedrà. Vediamo, è una delle tante possibilità che ci sono aperte".

Apertissimo è invece il mercato del Paris Saint Germain di Leonardo, che dopo Menez e Sissoko pesca dalla Serie A anche il portiere: sarà Salvatore Sirigu a difendere i pali del club parigino. Il Palermo ha ceduto il suo numero 1 che tra un anno sarebbe stato in scadenza di contratto: 3.5 milioni di euro la cifra per il trasferimento.
Il terzo portiere della Nazionale si è lasciato convincere in meno di 24 ore dal neo direttore sportivo del Psg, quando era sul punto di impegnarsi con il Genoa. Sirigu sarà impegnato gia nella prima di campionato, in programma il 6 agosto al Parco dei Principi. L'altro portiere del Psg, Nicolas Douchez, è attualmente infortunato.

Tutti i siti Sky