Caricamento in corso...
08 agosto 2011

E' già mercato 2012, caccia al talento nel Mondiale Under 20

print-icon
bat

L'argentino Rodrigo Battaglia è uno dei pezzi più pregiato nel mercato degli Under 20 (Getty)

Mancano 23 giorni alla conclusione delle trattative e i grandi colpi ci saranno nell'ultima settimana d'agosto. In Colombia è già partita la rincorsa all'affare per il prossimo anno. Battaglia, Canales, Pamic, Campbell e tanti altri nomi interessanti

Da non perdere: lo Speciale Calciomercato - acquisti, cessioni e trattative: IL TABELLONE

di AUGUSTO DE BARTOLO

Mancano poco più 20 giorni alla conclusione del calciomercato. Se buona parte dei colpi sono stati messi già a segno, le sorprese saranno riservate, come di consueto, all'ultima settimana. La caccia all’affare si fa sempre più intensa. Ma non solo per questa stagione: potrebbe sembrare paradossale ma il calciomercato 2012 è già cominciato. La vetrina più importante è il Mondiale Under 20 che si sta svolgendo in Colombia. Se la Roma, l'Inter, il Genoa e il Cagliari stanno monitorando i progressi dei loro talenti, Lamela, Coutinho, Polenta o Cepellini, altre società hanno già messo gli occhi suoi campioni del futuro. La condizione è una sola: qualità a basso costo. E non importa se l'incognita è rappresentata dalla giovane età del calciatore che si desidera acquistare, vale la pena rischiare un po’.

La vetrina del mondialino colombiano è ricca di pietre preziose, magari qualcuna da sgrezzare e lucidare, ma pur sempre di grande valore. A cominciare da un calciatore che potrebbe essere protagonista nel campionato italiano. Luis Muriel è l'attaccante della Colombia, è di proprietà dell'Udinese ma nell'ultima stagione ha giocato in prestito al Granada, il club spagnolo neopromosso nella Liga, di proprietà della famiglia Pozzo. Vedremo se il presidente dei friulani vorrà riportarlo a casa. Se sull'altro colombiano James Rodriguez il Porto è stato il più lesto a battere la concorrenza e ora chiede almeno 8 milioni per il suo fantasista, Santiago Arias, dello Sporting è un nome che potrebbe interessare chi è a caccia di un esterno destro: costo 1 milione.

Se la Ligue 1, grazie ai milioni del Paris Saint Germain, ha pescato a piene mani in Italia, tra gli under francesi almeno due sono da tenere d’occhio. Il bomber Gilles Sunu è cresciuto nelle giovanili dell'Arsenal e il suo cartellino è dei Gunners anche se è in prestito al Lorient. Strapparlo a Wenger non sarà semplice ma un tentativo lo si potrebbe fare. Il Lione, solitamente, fa pagare a caro prezzo i suoi talenti e non farà sconti per Alexandre Lacazette, attaccante che ha già mostrato il suo valore nella scorsa stagione. L'Inghilterra può contare sul talento di Billy Knott (il nuovo Gerrard) ancora impegnato nelle riserve del Sunderland e sulla velocità dell'esterno d'attacco Callum McManaman, solo lontano parente dello Steve che giocò nel Liverpool e nel Real. La Croazia ha, invece, trovato l'erede di Prosinecki e Boban: si chiama Zvonko Pamic, piedi vellutati e visione di gioco. Il Bayer Leverkusen non se l'è fatto scappare e lo ha dato in prestito al Duisburg. Per averlo oggi occorrono 3 milioni, tra un anno chissà. Tornando al Sudamerica l'Uruguay continua a sfornare trequartisti: il più promettente si chiama Adrian Luna, è passato dal Defensor Sporting all'Espanyol, vale sui 2 milioni di euro e Fonseca è l'agente. A Napoli, dati i buoni rapporti con l'ex Daniel, potrebbero farci anche un pensierino.

Se Erik Lamela è stato il colpo della Roma, l'Argentina è piena di potenziali campioni. L'Inter cerca dei centrocampisti? Oltre al brasiliano Casemiro impegnato con la Seleçao, Adrian Cirigliano del River e Rodrigo Battaglia dell'Huracan, entrambi retrocessi e comunitari, potrebbero venir via a costi accettabili. In difesa, nella Selecciòn, Leonel Galeano è l'uomo da seguire: passaporto italiano e 5 milioni sul piatto per convincere l'Independiente. Gli affari a bassissimo costo si trovano in Africa, non troppo a sud, ma in Egitto dove lo Zamalek può mostrare i talenti di Omar Gaber, interno classe 1992, e Mohamed Ibrahim primo africano a realizzare una tripletta nella storia del Mondiale Under 20, trequartista dalla classe cristallina. Cinquecentomila euro per i due.

Impossibile tralasciare la Spagna, campione d’Europa, del Mondo, della Champions (con il Barcellona). I suoi gioielli sono stati già tutti prenotati: Romeu, centrocampista scuola Barça, è alla corte di Villas Boas, lo si prende con 10 milioni l'anno prossimo, con 15 tra due anni in virtù di una clausola contrattuale che, di fatto, lo blinda al Chelsea. Dopo essere stato alla corte di Mourinho, Sergio Canales è in prestito al Valencia. Il Real lo ha pagato 6 milioni e il suo prezzo continuerà a salire. Quello di Joel Campbell, attaccante della Costa Rica e del Deportivo Saprissa, invece, è bassissimo rispetto al potenziale del giocatore finito nelle mire dell'Arsenal. Insomma, il supermercato mondiale è aperto, occorre sbrigarsi, prendere il biglietto e mettersi in fila.

Tutti i siti Sky