Caricamento in corso...
11 agosto 2011

Stelle pazienti: brillano in azzurro, ma dove finiranno?

print-icon
cas

Il futuro di Antonio Cassano è ancora incerto: resterà al Milan? (Getty)

Nella notte di San Lorenzo Cassano, Montolivo, Aquilani, Balotelli e Rossi hanno lasciato il segno nel match vinto dall'Italia sulla Spagna, ma il loro futuro resta in bilico. Le ultime due settimane di mercato decideranno la loro destinazione. LE FOTO

FOTO: La Nazionale dell'era Prandelli - Sulle tracce di Prandelli: la fotostoria del ct azzurro - Quelli eran giorni: Italia e Spagna amarcord sul tetto del mondo

VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO - IL TABELLONE

di AUGUSTO DE BARTOLO

Chiamatele, se volete, stelle pazienti anche se, nella notte di San Lorenzo, hanno solcato il cielo di Bari con giocate d'alta classe. Chi li ha non li vuole (o vorrebbe disfarsene), chi li vuole non li piglia. E' il caso di Giuseppe Rossi che il Villarreal desidera tenere a tutti i costi ma che tanti club, per il momento a parole, farebbero carte false per averlo. E' stato al centro del mercato per due mesi, la Juve lo ha cercato, De Laurentiis lo ha chiamato, ma probabilmente non avremo il piacere di vederlo giocare nel prossimo campionato di serie A. Chi, invece, in Italia giocherà sicuramente è Antonio Cassano, la stella più lucente della nazionale di Prandelli scesa in campo contro la Spagna. Fascia di capitano al braccio, un paio di chili ancora da buttar giù ma la voglia e la determinazione di un campione: "Qualcuno dice che sono finito, ma io ho un diavolo per capello". Con che maglia scenderà in campo nella prossima stagione? Galliani assicura con quella del Milan, ma il suo futuro resta in bilico: Fiorentina e Genoa sperano, Allegri farebbe bene a tenerselo.

E in casa rossonera è tutta da risolvere la questione Mister X, un trequartista, un contratto che si giocheranno in due, verosimilmente Riccardo Montolivo e Alberto Aquilani, stelle in rotta di collisione con i rispettivi club, Fiorentina e Liverpool, ed in gol, entrambi, nella serata del San Nicola. Difficile dire chi la spunterà, come sarà complicato scegliere tra i due. E incerto è anche il futuro di Mario Balotelli, criticatissimo a Manchester dopo la deludente prova nel Community Shield, desideroso di tornare in Italia, ma dove? Il suo costo è fuori dalla portata dei club nostrani. Il Milan è al completo in attacco, in troppi lo considerano più un problema che un valore aggiunto. Eppure, anche lui, come gli altri che navigano nel limbo del calciomercato, ma valorizzati da Prandelli, ha dimostrato di poter essere incisivo e decisivo.

Se la Roma degli americani aveva, anche solo per un istante, messo in discussione la permanenza di De Rossi, bene ha fatto il club a iniziare le trattative per il rinnovo, ma non tutto è stato ancora definito. E Criscito che dice di trovarsi bene allo Zenit, forse, in cuor suo, avrebbe preferito Milan o Inter. La notte di Bari potrebbe portar consiglio, le stelle cadenti illuminare i pensieri di qualche presidente. Alla prossima partita la nostra nazionale potrebbe schierare i suoi campioni con un presente un po' più stabile e certo.

Tutti i siti Sky