Caricamento in corso...
11 agosto 2011

Russi certi: Eto'o è dell'Anzhi. Intanto lui ci scherza su

print-icon
sam

Samuel Eto'o sembra aver scelto la Russia: chiarirà la sua posizione nella conferenza stampa di Douala

Secondo la stampa russa è tutto fatto con il camerunense dell'Inter. Triennale da 15 milioni a stagione, 40 ai nerazzurri. Eto'o ha fissato una conferenza stampa sabato a Douala e in Camerun ha scherzato sul mercato, glissando sulla trattativa. LE FOTO

Corsa all'oro russo: chi sono i nuovi ricconi

NEWS: VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO - IL TABELLONE

Secondo la stampa russa Samuel Eto'o è già un giocatore dell'Anzhi Makhachkala. Il sito Lifenews.ru, infatti, assicura che il club del Daghestan ha raggiunto un accordo con l'Inter per l'acquisto dell'attaccante camerunense, valutato 40 milioni di euro. Al giocatore andrebbe un triennale da 15 milioni a stagione. Secondo il giornale russo, Eto'o firmerà il contratto dopo le visite mediche che effettuerà nei prossimi giorni.

Cosa ci sia dietro la volontà di Samuel Eto'o di accettare l'offerta dell'Anzhi Makhachkala potrebbe raccontarlo lo stesso attaccante, che è in Camerun e ha convocato una conferenza stampa a Douala per sabato mattina.

Lui, intanto, ci scherza su ed evita le domande - Perché in Camerun? Perché Eto'o si trova in Africa, dove ha presentato la sua fondazione per aiutare i bambini africani. La cerimonia è avvenuta nello stadio del popolare quartiere di Nzeng Ayong, ingrandito per ospitare la coppa d'Africa del prossimo anno. "Ho ancora quattro anni di calcio davanti a me, spero di vincere il Mondiale col Camerun, per dedicarla a tutta l'Africa", ha detto Eto'o. A quel punto, il presidente Ali Bongo ha aperto il gioco del mercato: "Qualcuno vedendo Samuel accanto a me ha pensato che lo stessi trattando per qualche nostra squadra: in definitiva - ha detto - il mercato è ancora aperto. Non abbiamo concluso la trattativa. Ma ho ancora qualche speranza". "E' possibile", ha risposto Eto'o, assai più chiuso quando il presidente ha aggiunto: "E' stato annunciato il suo passaggio in Russia, ma prima voleva godersi un po' del caldo africano". Eto'o ha poi declinato l'invito a rispondere a domande sulla trattativa con l'Anzhi.

Le contromosse nerazzurre - L'Inter ha già in mente il sostituto ideale, Carlos Tevez, ma prima deve definire con l'Anzhi quell'accordo già raggiunto secondo alcuni media russi. Eto'o "rilascerà importanti dichiarazioni a proposito delle sue attività socioculturali e sportive", ha spiegato chi organizza l'evento a Camfoot.com. Il sito, ben informato sulle vicende della stella africana, sostiene che alla base della decisione dell'attaccante di lasciare l'Inter ci sia lo scarso feeling con il nuovo allenatore Gian Piero Gasperini, ma anche con Wesley Sneijder, fino a qualche giorno fa dato in partenza.

Una cessione eccellente era nei piani di Massimo Moratti, nell'ottica del fair play finanziario. Ma ora l'Inter valuterà con ancora maggior attenzione le offerte per Sneijder. A maggior ragione se, come assicura il sito russo Lifenews.ru, riuscirà a ottenere dall'Anzhi 40 milioni di euro per Eto'o. Al momento sembra più facile che l'affare si chiuda per una trentina di milioni. Quanto basta comunque a Moratti per realizzare una plusvalenza, poiché Eto'o due anni fa fu valutato 20 milioni di euro nello scambio con il Barcellona per Zlatan Ibrahimovic.

L'Inter vuole fare cassa anche con altre cessioni. Remunerativa può rivelarsi quella di un altro eroe del triplete, Diego Milito, nel mirino dei turchi del Galatasaray e di un altro club russo con liquidità, il Rubin Kazan. Intanto, sollecitato da Moratti, Marco Branca si sta muovendo per sfoltire gli esuberi. Il primo è Goran Pandev. L'Inter vuole inserirlo nella trattativa con il Genoa per Jurai Kucka (valutato 8 milioni di euro), ma è più facile che giri ai rossoblù in prestito per un anno Casemiro, in arrivo a Milano dal Brasile per una dozzina di milioni.

Hanno già da tempo la valigia pronta Sulley Muntari, che sta valutando un'offerta spagnola, e MacDonald Mariga, a un passo dal Real Sociedad. Affari da almeno una decina di milioni complessivamente per il club nerazzurro, che sembra intenzionato a provare a inserire Davide Santon in uno scambio di prestiti con la Roma per Marco Borriello. Senza Milito, Borriello si giocherebbe un posto da centravanti con Giampaolo Pazzini, mentre il sostituto di Eto'o sarà Carlos Tevez. Moratti ha fatto un sondaggio con il presidente del Napoli De Laurentiis per Lavezzi. Ma è già avviata la trattativa con l'entourage di Tevez e, appena chiuso l'affare Eto'o, l'Inter farà la sua offerta al Manchester City: prestito per una stagione con promessa di acquisto a giugno.

L'Inter deve cedere Eto'o? Dillo nel Forum del Calciomercato


Guarda anche:
FOCUS: Satrapi e tycoon: i padroni del calcio d'Oriente - Petroldollari e colpi ad effetto: il calcio degli sceicchi

FOTO: I volti dei tycoon del pallone - La Top 11 degli sceicchi, una squadra da 180 milioni - Eto'o e signora a Cannes - l'Album dell'Inter

Tutti i siti Sky