Caricamento in corso...
12 agosto 2011

Milito: io via? Mi vien da ridere. Forti anche senza Eto'o

print-icon
str

L'argentino rassicura i tifosi: dall'Inter non mi muovo

L'INTERVISTA. Il fuoriclasse argentino ai microfoni di Sky Sport prova a dissipare ogni dubbio sul suo futuro: "Resto sicuramente, sono un giocatore dell'Inter. Samuel va via? Abbiamo un gruppo forte, un organico fortissimo anche senza di lui". IL VIDEO

NEWS: VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO - IL TABELLONE

Corsa all'oro russo: chi sono i nuovi ricconi

Caro Eto'o, guarda com'è bella la tua Russia...

Le voci che lo danno in partenza dall'Inter "fanno ridere" Diego Milito, che ai microfoni di Sky Sport prova a dissipare ogni dubbio: "Resto sicuramente, sono un giocatore dell'Inter, ho ancora 3 anni di contratto e qui sto benissimo. Queste cose mi fanno ridere, perché sembra che qui stiamo andando via tutti, ma non è vero. Io sono felicissimo, spero di fare una grande stagione".

Come ti senti e che stagione ti aspetti
"Prima di tutto, sto bene, sono veramente contento e felice di essere di nuovo qui, a disposizione del gruppo, dell’allenatore, e mi sto allenando bene. Mi sento bene fisicamente e mentalmente, con tanta voglia di ricominciare. Ci aspetta una stagione difficilissima e molto dura. Quindi, bisogna fare una buona preparazione".

Hai ritrovato come allenatore Gasperini
"L’ho visto bene, è carico ed è, ovviamente, contento, con tanta voglia di fare bene. Deve dimostrare che è un grandissimo allenatore. Ho avuto la fortuna di averlo a Genova per un anno e abbiamo fatto cose importanti. Ho fiducia nel fatto che potrà dimostrare tutte le condizioni che ha come allenatore".

Com’è la tua situazione e cosa speri da questo mercato?
"Io sto benissimo, sono tranquillissimo. Diciamo che mi fanno un po’ ridere le cose che escono, perché sembra che siamo tutti in partenza, ma non è così. Sto benissimo all’Inter, sono contentissimo di essere qui e spero, insieme ai miei compagni da fare una grande stagione".

Quindi, resti al 100%
"Sicuro. Sono un giocatore dell’Inter, ho ancora tre anni di contratto e sto benissimo qua".

Si è parlato anche di un tuo ritorno al Genoa: è una cosa che viene rinviata?
"L’ho sentita questa voce ma, come ho già detto, io sono un giocatore dell’Inter, ho tre anni di contratto. Nel calcio, dico la verità, non si sa mai cosa può succedere, ma io sono un giocatore dell’Inter, sono contento, sono felicissimo".

Quanto perde l’Inter se dovesse partire Eto’o?
"Aspettiamo che questa cosa sia concreta. Ovviamente, sarebbe una grande perdita, perché stiamo parlando di un grandissimo campione. Però, sono ancora fiducioso, perché abbiamo un gruppo forte, un organico forte, credo che questo sia importante. Poi, magari, arriva qualche altro campione, ma noi che siamo qua all’Inter guardiamo avanti e aspettiamo di sapere se Eto’o va via o no, poi vedremo. Noi stiamo lavorando bene, c’è fiducia in questo gruppo, che è forte, e sono fiducioso di fare una grande stagione".

Conosci Tevez? Sarebbe un buon acquisto per l’Inter?
"Ovviamente lo conosco, ho giocato con lui in nazionale tante volte. Stiamo parlando di un grandissimo giocatore, di un grandissimo attaccante, sia lui che Lavezzi, visto che sui giornali si parla anche di Lavezzi. Credo sia un grandissimo attaccante, e non lo scopro io. Lo ha dimostrato ovunque, ma prima aspettiamo di vedere cosa succede con Eto’o, poi, la società sicuramente si muoverà".

Hai fiducia?
"Sicuramente. Ho fiducia e devo solo tranquillizzare i nostri tifosi, che in questo momento non sono tranquilli. Ma, come ho detto, abbiamo un gruppo forte, un organico forte, che farà di tutto per fare una grandissima stagione. Quindi, devono stare tranquilli".

Sneijder resterà all'Inter? Dillo nel Forum del Calciomercato

L'Inter deve cedere Sneijder ed Eto'o? Dì la tua nel Forum del Calciomercato

Tutti i siti Sky