Caricamento in corso...
26 agosto 2011

Inter, Pandev in prestito al Napoli. Dalla Samp arriva Poli

print-icon

In attesa di Diego Forlan, i nerazzurri liberano il macedone e pescano nel mare di Genova: il giovane blucerchiato da subito, Kucka forse a giugno. Per l'attacco è viva la pista Palacio. Alibec e Siligardi ceduti in prestito a Livorno e Mechelen. IL VIDEO

NEWS: VAI ALLO SPECIALE CALCIOMERCATO - IL TABELLONE - Dalla A alla Z, l'alfabeto del mercato

Goran Pandev al Napoli con la formula del prestito secco. Lo stesso dt nerazzurro Marco Branca aveva confermato la trattativa, anticipando che si sarebbe chiusa in giornata. E così è stato.
Il macedone ha raggiunto la sede dell'Inter di corso Vittorio Emanuele nel primo pomeriggio di ieri per discutere gli ultimi dettagli prima di ratificare il suo trasferimento al Napoli attraverso la formula del prestito oneroso che dovrebbe essere fissato a 1,5 milioni di euro.

In realtà la trattativa era già avviata: "Alle 10.30 di mattina per Pandev era tutto già fatto" - spiega Aurelio De Laurentiis. "Dopo il sorteggio di Montecarlo, che mi ha esaltato anche perché considero la Champions e l'Europa League come un grande allenamento, ho telefonato al mio amico Massimo Moratti e gli ho chiesto se voleva darmi in prestito per un anno Pandev che ha tutti i numeri per convivere con Lavezzi e Cavani. Visto che le gare sono tantissime che non è impossibile superare superare il turno di Champions. Il presidente dell'Inter mi ha risposto positivamente e quindi ho chiamato Bigon che a sua volta ha avvisato il procuratore del giocatore. Io non ho mai parlato di Pandev prima perché dovevo prima vedere che calendario ci trovavamo di fronte e qual era lo stato dei nostri calciatori".

"Non volevo andare via dall'Inter, però questa del Napoli è un'altra esperienza, l'importante è che io sia felice e infatti sono molto felice. Il Napoli è una grande squadra, giocherò in Champions". Questo il commento a caldo di Goran Pandev uscendo dagli uffici dell'Inter. "Non so bene come sia nata questa trattativa - ha proseguito Pandev - il Napoli mi voleva anche prima. Non ho ancora sentito i miei compagni".

In giornata l'Inter ha anche definito i prestiti in uscita di due attaccanti: Luca Siligardi ('88) al Livorno e Denis Alibec ('91) al Mechelen, squadra belga che guida la classifica della Jupiler League.

Nessuna novità concreta sul fronte Genoa: "Non abbiamo definito niente per Palacio e Kucka", le parole di Branca. Ma la sensazione è che le trattative fervano: sono ore frenetiche per portare in nerazzurro Rodrigo Palacio, attaccante fortemente voluto da Gasperini.

Sempre da Genova arriva un colpo inatteso: si tratta di Poli, acquisito in prestito con diritto di riscatto. L’accordo è stato raggiunto dopo un blitz dei dirigenti della Samp nella sede nerazzurra. Poli, classe 89, arriverà subito, anche dopo la decisione del Genoa di voler trattenere Kucka fino a giugno. Lo slovacco nella prossima stagione sarà metà dell'Inter (scambio di comproprietà con Viviano), i documenti sono stati firmati nel pomeriggio. E da oggi si riprenderà la trattativa per Palacio: le parti sono ancora distanti ma gli agenti dell'argentino sono a Milano, pronti a incontrare l’Inter non appena le due società avranno raggiunto l’intesa.

Commenta nel forum del calciomercato

Tutti i siti Sky