Caricamento in corso...
04 ottobre 2011

Braida segue Espanyol-Real Madrid. Milan, vuoi Kakà?

print-icon
kak

FIGLIOL PRODIGO. Secondo la stampa spagnola, la presenza di Ariedo Braida sugli spalti del "Cornella'-El Prat" di Barcellona in Espanyol-Real Madrid, manifesta la volontà dei rossoneri di riappropriarsi di Kakà

Secondo il Mundo Deportivo Silvio Berlusconi avrebbe ordinato di riportare Kakà a Milano, avviando la trattativa per gennaio. In Spagna, dopo aver visto Ariedo Braida al seguito del brasiliano, sono tutti convinti che il grande ritorno possa verificarsi

Liga: classifica e statistiche

Il Milan continua a sognare il ritorno di Kakà. Secondo il "Mundo Deportivo", domenica scorsa, sugli spalti del "Cornella'-El Prat" di Barcellona, a seguire la gara tra Espanyol e Real Madrid c'era anche Ariedo Braida, direttore sportivo rossonero. Obiettivo: verificare i progressi del brasiliano e assicurarsi che abbia pienamente recuperato dai problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento in Spagna.

Silvio Berlusconi in persona avrebbe ordinato di riportare Kakà a Milano, anche se il club di via Turati non ha intenzione di sborsare i 65 milioni di euro pagati da Perez due anni fa. La trattativa dovrebbe essere avviata a gennaio, col Milan pronto a riaccogliere il figliol prodigo anche se indisponibile per la Champions visto che ha già giocato in Europa con la camiseta blanca.

Il Milan ha bisogno di Kakà? Dì la tua nel forum rossonero

Tutti i siti Sky