Caricamento in corso...
11 novembre 2011

Alla faccia della crisi: spesa grossa al supermarket Europa

print-icon
raf

Rafael Van der vaart, indicato quale possibile sostituto di Cassano nel Milan (Getty)

In questi giorni saranno in campo praticamente tutte le Nazionali più importanti del Vecchio Continente. Ecco la possibilità di vedere all'opera i possibili acquisti di Milan, Inter e Juve: da Van der vaart a Khedira passando per Nani. LA GALLERY

FOTO: Il mercato si fa adesso: caccia ai big d'Europa - Anteprima di mercato: quelli con la valigia pronta

LO SPECIALE: Tutte le news di mercato

di Claudio Barbieri

Il campionato lascia spazio alle Nazionali in questo fine settimana e dà la possibilità ai direttori sportivi di intensificare i contatti in vista del prossimo mercato invernale. Sono molti i giocatori che interessano ai club italiani che saranno impegnati tra venerdì e martedì negli spareggi che regaleranno gli ultimi pass per Euro 2012 e nelle amichevoli che si disputeranno in mezza Europa. 

Milan, chi al posto di Cassano? – Il guaio cardiaco che ha colpito FantAntonio ha sicuramente spiazzato i piani di Galliani, il quale aveva tutta l’intenzione di lavorare all’oscuro per portare ‘Mister X’ alla corte di Allegri nel prossimo giugno. La convalescenza di almeno sei mesi del barese costringe i rossoneri a stringere i tempi e già a gennaio potrebbe arrivare un campione di spessore da affiancare a Ibra e Robinho.
Il primo nome sul taccuino è quello di Rafael Van der vaart, escluso dalla lista Uefa dal suo tecnico Harry Redknapp e ormai in rotta con il Tottenham. L’olandese, 28 anni, potrebbe venir via con circa 15 milioni di euro.
Per la stessa cifra i rossoneri potrebbero tentare l’approccio con il Real Madrid per Sami Khedira, tornato da poco nelle grazie di Mourinho dopo un periodo di ‘castigo’. Sul centrocampista tedesco c’è però anche il Borussia Dortmund, deciso a riportare nella Bundesliga uno dei migliori giocatori dell’ultimo Mondiale.

Inter, fantasia al potere – Ciclo finito, giocatori logori, motivazioni zero. Ad Appiano Gentile il ritornello è ormai questo da qualche mese. Per questo motivo la dirigenza nerazzurra si sta muovendo in una direzione precisa: svecchiare la squadra con innesti mirati.
Uno dei giocatori da sostituire sarà con ogni probabilità Wesley Sneijder, con il quale Moratti vorrebbe capitalizzare qualche decina di milioni. Due i nomi che potrebbero fare al caso interista: il primo è una scommessa, ed è quello di Eden Hazard, 20enne trequartista del Lille, eletto lo scorso anno miglior giocatore della Ligue 1. Il belga fu molto vicino al trasferimento a Milano già la scorsa estate, ma per averlo adesso bisogna mettersi in fila con un bel gruzzolo: il Psg di Leonardo avrebbe già offerto circa 50 milioni.
Il secondo è una certezza: Mesut Ozil, fantasista tedesco del Real Madrid che quest’anno sta faticando, e non poco, a trovare spazio nell’undici di Mourinho.

Juve, sogni da Champions – La buona partenza in campionato dei bianconeri ha sicuramente galvanizzato l’ambiente, depresso da due settimi posti e lontano dall’Europa che conta da troppo tempo. Per prepararsi al ritorno in Champions, Marotta sta studiando un paio di colpi a sensazione.
Il primo è quello di Nani, portoghese del Manchester United, che potrebbe interrompere la ‘maledizione da esterno’ che ultimamente ha colpito il club torinese. Il problema principale è la valutazione dell’ala lusitana, che si aggira intorno ai 25 milioni di euro, anche se Ferguson accetterebbe di buon grado uno scambio con ‘capitan futuro’ Marchisio.
L’altro nome che gira è quello dell’attaccante inglese dell’Arsenal Theo Walcott, per cui la dirigenza juventina potrebbe mettere sul piatto il serbo Milos Krasic, da qualche settimana ai margini della squadra.

Colpi low cost – Per chi non ha molti liquidi da spendere, altri tre nomi che stanno facendo rizzare le orecchie a mezza Europa. Dalla Francia ecco Marvin Martin, playmaker del Sochaux, già perno di Laurant Blanc in Nazionale, definito da molti il nuovo Xavi. Su di lui ci sono già Arsenal e Fiorentina, ma anche il solito Psg.
La Svizzera, nuova terra promessa del calcio giovanile, offre invece tutto il talento di Xherdan Shaqiri, trequartista 20enne del Basilea che ha già avuto contatti con le due squadre di Manchester, ma anche con Napoli, Roma e Lazio.
Infine dalla Russia arriva Alan Dzagoev, trequartista del Cska Mosca su cui ha messo gli occhi l’Arsenal. Il 21enne potrebbe però decidere di rimanere in patria. Dove? All’Anzhi di Eto’o naturalmente, pronto ad offrire ben più dei 10 milioni di euro che servono per strapparlo dalla capitale russa.

Quale giocatore vorresti per la tua squadra? Commenta nel forum

Tutti i siti Sky