Caricamento in corso...
12 novembre 2011

Milan, a gennaio "Mister X". Inzaghi: resto a vita se...

print-icon

In pole per sostituire Cassano c'è Maxi Lopez. Robinho regala spettacolo in allenamento con un palleggio da record, Pato pronto per il rientro. E SuperPippo scalpita: "Rossonero per sempre, ma solo se c'è bisogno di me". GUARDA IL VIDEO

FOTO: Il mercato si fa adesso: caccia ai big d'Europa - Anteprima di mercato: quelli con la valigia pronta

NEWS: Galliani: "Lopez è uno da Milan"

LO SPECIALE: Tutte le news di mercato

E' caccia a "Mister X": per sostituire Cassano, il Milan è in cerca di un attaccante in grado di segnare tanti gol. Drogba è il sogno, ma lo penalizza l'età (33 anni) e l'ingaggio elevato. Maxi Lopez è in pole,per definizione dello stesso Galliani è "da Milan". Borriello un'ipotesi lontana. E intanto a Milanello i rossoneri regalano spettacolo in allenamento con Robinho, che si è reso protagonista di un palleggio da record. Per il terzo giorno consecutivo Pato si è allenato con la squadra. Un Pato inedito, come l'undicesimo album della Pausini. Voce rossonera omaggiata con una maglia autografata da tutti i giocatori. 

Usato sicuro - Novanta minuti in campo con i ragazzi della Primavera. Nessun gol per Pippo Inzaghi, ma quel che contava era la tenuta fisica e in particolare le risposte del ginocchio. E' andata bene e l'attaccante rossonero, in un'intrevista rilasciata a MilanNews.it, spiega: "ci tenevo a giocare 90 minuti, perché ero fermo da un anno. Anzi forse era più di un anno che non giocavo 90 minuti dal match col Catania dell'anno scorso. Sono contento, è stata dura, oggi la cosa più importante era mettere minuti nelle gambe. Ho preferito giocare con la Primavera perché in una gara è diverso rispetto all'allenamento. Sono contento perché
abbiamo vinto, i ragazzi ci tenevano tantissimo, adesso devono solo continuare così".

Il solito Pippo - Inzaghi ha una gran voglia di tornare a essere decisivo per la prima squadra. "Mi alleno duramente e cerco di farmi trovare pronto, sono sereno, la voglia di tornare ad alti livelli è tanta, perche' mi diverto ancora. Voglio giocare, sentirmi utile, sto cercando di fare il possibile per tornare in forma, sono contento di aver fatto 90 minuti. Il ginocchio sta bene, ormai l'infortunio è un lontano ricordo". Inzaghi spera di chiudere la carriera con il "Diavolo", ma non dipende soltanto da lui.

Resto se... - "Il mio sogno è finire qui la mia carriera e i presupposti ci sono tutti, ma bisogna vedere se c'è ancora bisogno di me. Voglio continuare finché mi sento importante. Non vorrei mi facessero smettere gli altri, voglio prenderla io questa decisione. Poi vedremo cosa succede nei prossimi due mesi perche' voglio tornare a sentirmi protagonista. Devo far vedere di essere tornato l'Inzaghi di prima, poi vedremo cosa succede da qui a gennaio. Sono legato a questa maglia e a questo stadio, mi hanno dato tutto. Il mio sogno è quello di finire con il Milan, ma bisogneràè vedere se ci sarà bisogno di me".

Quale giocatore serve al Milan? Discutine nel forum

Tutti i siti Sky