Caricamento in corso...
21 gennaio 2012

Tevez, l'agente non chiude al Psg: siamo a metà trattativa

print-icon

Il procuratore dell'attaccante argentino, in un'intervista al quotidiano Le Parisien, spiega gli sviluppi dell'incontro di venerdì con Leonardo: "Resta ancora della strada da fare prima di arrivare a un'intesa". Il Milan e Moratti aspettano. IL VIDEO

#liberidichiedere, tutte le domande e risposte da twitter

FOTO - L'album del calciomercato

APPROFONDIMENTI - Lo Speciale Calciomercato - Arrivi e partenze: il tabellone del calciomercato

Sull'eventuale trasferimento di Carlos Tevez a Parigi "c'è ancora della strada da fare": lo dice il suo agente Kia Joorabchian in un'intervista al quotidiano francese Le Parisien. Alla domanda se ci fosse stato un accordo dopo l'incontro di venerdì sera a Parigi con Leonardo, direttore sportivo del Psg, Joorabchian risponde: "No. Siamo semplicemente a metà delle trattative con il Psg. Non voglio fornire dettagli, ma resta ancora della strada da fare prima di giungere a un accordo".

"Del resto - sottolinea ancora l'agente - proseguiamo le trattative con gli altri club interessati". Un riferimento a Inter e Milan? "Non ho bisogno di confermare ciò che è scritto su tutti i giornali", risponde Joorabchian, che nell'intervista rende anche omaggio al neo-allenatore del Psg, Carlo Ancelotti: "Posso dire una cosa sola: se Ancelotti non fosse stato il coach del Psg, la storia su Tevez a Parigi non ci sarebbe stata, non staremmo neanche qui a discutere...Considero che sia uno dei migliori allenatori al mondo, forse il migliore".

Parla Moratti
- "Thiago Motta è unico e ha fatto la storia dell'Inter, per questo è incedibile. Dove giocherà Tevez? Questa è una domanda difficile...". E' il pensiero di Massimo Moratti.  A chi domanda se ci siano stati passi avanti per Lucas, dopo la missione in Brasile di Branca, Moratti risponde: "Non lo so, perché non ho ancora visto Branca. Credo che sia stato un viaggio per capire la situazione, non per cose immediate. Cosa può darci Lucas? Non sono un tecnico, ma mi sembra di capire che sia un buon giocatore, con notevole talento, però nessuno è indispensabile. Anche se ogni tanto questi giocatori che sono nuovi e danno segnale di essere campioni possono essere importanti".

Guarda anche:

Tevez dice di no all'oro del Psg. Maxi Lopez verso il Fulham

Commenta la notizia nel Forum del Calciomercato

Tutti i siti Sky