Caricamento in corso...
22 maggio 2012

Allegri: "Ibra e Thiago Silva rimarranno al Milan"

print-icon

L'allenatore rossonero risponde così ai messaggi dei tanti tifosi e aggiunge: "Berlusconi ci tiene molto a tenere i suoi campioni". Su Pato: "La prossima stagione sarà importante"

"Ibra e Thiago Silva? Il presidente Berlusconi ci tiene molto a tenere i suoi campioni, è per questo che penso che rimarranno con noi". Massimiliano Allegri, allenatore del Milan, risponde così ai messaggi dei tifosi rossoneri attraverso Milan Channel. "Ibrahimovic è molto contento di rimanere al Milan e io sono ultra-contento che lui rimanga. E' un campione e deve rimanere al Milan, anche perchè io preferisco allenare i campioni", dice il tecnico rossonero. "La prossima stagione sarà molto importante per Pato. Credo anche che nella sua evoluzione Boateng potrà diventare una grande mezz'ala", aggiunge.

Il Milan volta pagina dopo l'addio di diversi big. "Ringrazio molto i campioni che ci hanno lasciato, perchè mi hanno aiutato molto. Quella contro il Novara era la loro giornata, non è nel mio carattere stare in prima fila in queste circostanze, era giusto che ci rimanessero loro. Ma mi sono emozionato, mi sono sentito parte di loro", prosegue Allegri. "Le mie scelte? Spesso in conferenza stampa mi è stato chiesto dei singoli, ora di uno e ora dell'altro, ma il rispetto verso questi  grandi campioni c'è sempre stato e c'è tutt'ora. Lo spogliatoio? Ho una società importante alle spalle, i giocatori che sono andati via hanno fatto scuola, sono sereno perchè ho un gruppo di ragazzi splendidi, dei professionisti", afferma il tecnico.

Il Milan ha chiuso il campionato al secondo posto. "Nessuno l'anno scorso pensava che si potesse vincere lo scudetto:  non eravamo partiti bene. Quest'anno, quando sembrava tutto facile,  non è andata come speravamo. Avevo detto che ci sarebbero voluti più punti degli 82 della scorsa stagione per vincere lo scudetto, la Juventus è andata molto forte nel finale mentre noi abbiamo fatto più o meno lo stesso cammino della scorsa annata", è l'analisi di Allegri. "L'anno scorso la società è corsa ai ripari nel mercato di gennaio e la rosa si è ingrandita fino a 33 giocatori, quest'anno la rosa sarà di 25-26 giocatori, è un numero sufficiente per affrontare la stagione", dice pensando agli impegni del prossimo anno.

Tutti i siti Sky