Caricamento in corso...
26 maggio 2012

Raiola: Ibra si è espresso male. Mazzarri non si sbilancia

print-icon

L'agente dello svedese smorza le polemiche: "Con il Milan c'è sintonia e lui vuole restare". Il Genoa intenzionato a confermare De Canio. Il tecnico del Napoli: "A breve parlerò con De Laurentiis"

MILAN
"Ibrahimovic si è espresso male, con il Milan c’è sintonia e vuole restare. Zlatan mi ha chiesto di precisare questa cosa e in tutti questi anni che lo seguo è la prima volta che mi fa una richiesta del genere". Così il procuratore Mino Raiola ha smorzato i toni, dopo le dichiarazioni del suo assistito Zlatan Ibrahimovic dal ritiro della Svezia. "Ci sono quattro, cinque squadre su di lui ma non lascia Milano, su questo siamo sicuri - ha proseguito - Zlatan ha parlato con Galliani nei giorni scorsi, la sintonia è massima. Questa squadra gli ha fatto tornare il sorriso e il ragazzo è pronto a sposarne il progetto". Smentita anche ogni polemica o frizione con il tecnico Allegri.

JUVENTUS
Buffon non chiude le porte alla suggestiva ipotesi Balotelli. Il portiere bianconero, intervistato in esclusiva da Sky Sport24 dice. "Se Mario venisse da noi riceverebbe solo applausi". Intanto dal Portogallo, voci di un possibile interessamento del Benfica per Elia. Secondo la stampa lusitana i contatti tra i due club sarebbero già avviati per definire un prestito del giocatore olandese, escluso dalla lista dei convocati per Euro 2012 dal ct Van Marwijk.

NAPOLI
"Il mio futuro? Tra pochi giorni parlerò con De Laurentiis", così Walter Mazzarri ha rimandato le discussioni su chi sarà il prossimo allenatore del club azzurro. E su Lavezzi. "Mi dispiacerebbe umanamente se se ne andasse".

GENOA

Enrico Preziosi ha "intenzione" di confermare Gigi De Canio sulla panchina del Genoa. Lo ha detto lo stesso Preziosi intervenendo ad una radio privata:"Con De Canio c'è un grado di riconoscenza ma soprattutto la consapevolezza che sia in grado di fare bene. Comunque la settimana prossima scioglieremo il nodo" ha detto.

Nello stesso tempo Preziosi ha confermato che nel Genoa "ci saranno cambiamenti profondi a partire dal sottoscritto. Nomi non ne faccio. Entro lunedì, al massimo martedì chiuderemo il cerchio". Per quanto riguarda la la cessione di Palacio all'Inter, Preziosi ha tenuto a precisare di "aver fatto di tutto per tenerlo": "Ho fatto di tutto per mantenere Palacio in organico. Ha disputato tre anni stupendi da noi, ha dato tutto sul lato tecnico e umano. L'Inter non sa il colpo che ha fatto. Ho preso Gilardino a gennaio proprio per fare un grande attacco con Palacio. Ma poi è successo quello che e successo. La Roma ha fatto un'offerta superiore a quella dell'Inter di due milioni. Ma tre ore prima avevo stretto la mano a Moratti".

Quanto all'ipotesi di una cessione alla Roma di Merkel e Granqvist, Preziosi ha smentito l'esistenza di una trattativa: "Non c'è nessuna trattativa" ha detto.

FIORENTINA

"Jovetic e' un calciatore pazzesco e noi dobbiamo partire da lui. Il Milan sta facendo una grandissima fatica a trattenere Ibra e Thiago Silva ed e' l'ottavo club d'Europa, noi faremo di tutto per tenere Jovetic, ci voglio parlare. Noi siamo padroni di noi stessi, del nostro destino, e Jovetic e' il nostro punto di partenza, chiunque deve parlare con noi", così Daniele Pradè, durante la conferenza stampa di presentazione, disegna il futuro della Viola e del suo asso Stevan Jovetic

Tutti i siti Sky