Caricamento in corso...
12 giugno 2012

Milan-Psg, Galliani: per Thiago Silva trattativa a oltranza

print-icon

L'ad rossonero è volato in Francia per discutere la cessione del difensore. L'offerta dei parigini è tra i 40 e i 50 milioni di euro. In serata, la cena parigina con Leonardo. L'affare andrà per le lunghe

Quella per la cessione di Thiago Silva "sarà una trattativa lunga". E' quanto ha fatto sapere l'ad del Milan Adriano Galliani attraverso l'ufficio comunicazione rossonero. Galliani si trova a Parigi, dove ha incontrato i dirigenti del Paris Saint Germain, che hanno avanzato una prima offerta di oltre 40 milioni di euro per il cartellino del difensore del Milan, mentre l'ingaggio per il giocatore sarebbe di 10 milioni di euro a stagione.

La cena parigina
- Tavolata, in serata, apparecchiata con Nasser Al-Khelaifi, Blanc, Leonardo e Galliani. Trattativa a oltranza, appunto. Il primo round era finito intorno alle 19.45. Quindi la cena Galliani-Leo e poi avanti. Il Psg insisterebbe sui 42 milioni più bonus, Il Milan vuole ottenerne 50. Paulo Tonietto, l'agente di Thiago Silva: "Esiste una trattativa tra Milan e Paris Saint-Germain, ma non so se il Milan lo venderà. Se il Milan dovesse decidere di venderlo, questo per Thiago è il miglior momento della carriera. I principali club d'Europa hanno manifestato al Milan l'interesse per Thiago, ma quasi tutti pensavano che il Milan non si sarebbe mai privato di lui, anche perché stiamo parlando di uno degli elementi più importanti della rosa del Milan".

Le notizie della stampa francese - Anche la stampa francese annuncia l'arrivo del dirigente rossonero nella capitale. "Galliani è atteso a Parigi per concludere l'affare domani, giorno di apertura ufficiale del mercato", scrive il quotidiano Le Parisien a proposito del passaggio di Thiago Silva al Paris Saint-Germain. I due club, aggiunge il giornale della capitale, si sarebbero accordati su un prezzo di 40 milioni di euro, più bonus per 10 milioni circa, per un totale che sfiora i 50 milioni. Tale cifra farebbe del difensore brasiliano l'acquisto più costoso della storia della Ligue 1, record finora detenuto da un'altra compravendita firmata dai parigini e relativa all'attaccante argentino Javier Pastore, acquistato l'anno scorso dal Palermo per 42 milioni di euro. In mattinata ci sono state anche le parole del dg Ariedo Braida che aveva smentito la possibilità di una cessione del difensore: "State tranquilli, non venderemo Thiago Silva", ha detto.

"Ma io non penso ai soldi" - Nel frattempo, il difensore brasiliano  si racconta su 'Chi', in edicola mercoledì, e svela quali sono le sue emozioni in questo momento d'oro. "Ai soldi non penso, la mia forza è la famiglia e soprattutto Dio. Sono molto credente e la devozione che ho per Nostro Signore l'ho tatuata anche sul braccio. C'e' scritto 'Non sono padrone del mondo, ma sono figlio del padrone (ovvero di Dio)'. Se tutto quello che sta succedendo si verifica è solo grazie a lui".

Tutti i siti Sky