Caricamento in corso...
25 giugno 2012

Investire in Diamanti. Se l'azzurro dona al mercato

print-icon

Vale già molto di più dei 3.360mila euro che il Bologna ha pagato per la sua seconda metà. Ma anche Nocerino ha visto impennare la sua quotazione, come pure Balzaretti e Barzagli, senza dire del fenomeno Pirlo e dell'ottimo affare Montolivo per il Milan

Ecco il parametro azzurro. Pagare poco (pochissimo - spesso addirittura zero) chi poi rende tanto in nazionale. L'ultimo emblema in ordine di tempo di questa tendenza è Alessandro Diamanti. Contro l'Inghilterra il suo ingresso in campo ha portato vivacità, un palo e il rigore che ci ha spedito dritti dritti verso la Germania.

Vale già molto di più dei 3.360mila euro che il Bologna ha pagato per la sua seconda metà. La prima era costata 1 e mezzo. Quasi 5 in totale, 3 e 8 quello che il Palermo versò alla Fiorentina nel 2008 per avere Federico Balzaretti. Il Milan invece al Palermo diede solo 500 mila euro per Antonio Nocerino, e la cosa ancora non è ancora andata giù al presidente Zamparini. La Juventus a gennaio 2011 fece ancora meglio, strappando Barzagli al Wolfsburg per appena 300 mila euro più bonus: 15 mesi dopo i bianconeri, e l'Italia si godono il miglior difensore italiano.

Sull'affare fatto dalla Juve con Andrea Pirlo, poi, non c'è più bisogno di conferme: la Juve se lo è assicurato senza tirar fuori un euro. E lui ha ricominciato a disegnare calcio, senza fermarsi più. Il suo cucchiaio resterà nella storia calcistica dell'Italia. Per fortuna invece l'errore di Montolivo, verrà dimenticato in fretta. L'unico sbaglio però, in una partita tutta guizzi e sostanza. Il modo migliore per far capire al Milan che prenderlo gratis è stato un altro supercolpo.

Lo stesso messo a segno un anno e mezzo fa con Cassano, dopo i problemi avuti con Garrone alla Samp. Senza contrare i vari Abate, De Rossi e Marchisio, cresciuti direttamente nei loro club attuali. Gente sul mercato costata pochissimo, ma che in campo vale tantissimo. E che oggi fa sognare tutta l'Italia. Ovviamente, a costo zero...

Tutti i siti Sky