Caricamento in corso...
08 luglio 2012

Francia, Deschamps nuovo ct. Elia dalla Juve al Werder

print-icon

La federcalcio francese ha scelto l'ex Marsiglia come successore di Blanc alla guida della nazionale. Serie A: i bianconeri cedono il centrocampista dopo una sola stagione. Astori resta a Cagliari, il Chievo segue Di Michele

La domenica del mercato tra Francia e Russia. E' da oltralpe è arrivata la notizia più importante del giorno: Deschamps è il nuovo allenatore della nazionale. Altrettanto importante, anche se meno certa, la possibilità di vedere Roberto Mancini, oggi tecnico del Chelsea, alla guida della Russia. In lizza ci sarebbe anche Fabio Capello. In Italia, intanto, si profila un duello Toro-Samp per Maxi Lopez, mentre il Chievo segue la pista Di Michele. E la Juve cede Elia al Werder Brema.

Francia, Didier sopra la panca
- Didier Deschamps è il successore di Laurent Blanc alla guida della nazionale francese. La notizia era nell'aria e in serata è stata ufficializzata dalla federcalcio d'oltralpe. Il contratto per l'ex bianconero durerà fino ai Mondiali 2014. Nelle qualificazioni i Bleus sono nello stesso girone della Spagna.

Giallo risolto -
Il difensore del Cagliari Davide Astori non va allo Spartak Mosca ma rimane in Sardegna. Lo conferma lo stesso centrale cresciuto nel Milan in una nota pubblicata sul sito della società rossoblù: "Ringrazio i dirigenti dello Spartak Mosca - ha spiegato - per l'interesse e l'alto investimento programmato, ma resto in Italia e a Cagliari perché vorrei dare un senso compiuto alla mia carriera in rossoblù".

Elia a Brema -
Il centrocampista Eljero Elia passa dalla Juventus al Werder Brema. Il giocatore, per una sola stagione in bianconero, era arrivato in Germania mercoledì scorso. Effettuate le visite mediche, giocherà in Bundesliga.

Il Genoa pesca in Sudamenrica -
Il Genoa ha formalizzato la trattativa per il centrocampista brasiliano Anselmo. Il mediano, quest'anno in prestito al Sao Caetano, ma di proprietà del Palmeiras, probabilmente raggiungera' la squadra, in ritiro da oggi a Bormio, già martedì.

Toro scatenato
- Gillet in porta, Brighi a centrocampo, il sogno Maxi Lopez per l'attacco. Il Torino da serie A inizia a prendere forma. Negli ultimi giorni, il mercato dei granata ha subito una sensibile accelerazione. Obiettivo del presidente Cairo, regalare al tecnico Ventura i tasselli chiave della squadra già per l'inizio del ritiro, che ufficalmente partirà venerdì prossimo. Gillet e Brighi sono già presi, senza dimenticare che a tutto ciò si aggiunge la conferma, a meno di colpi di scena, di Angelo Ogbonna, il vero leader del gruppo. Resta in sospeso, invece, la posizione di Rolando Bianchi. Come già nel gennaio scorso, per il capitano si profila un lungo tira e molla. A detta di tutti gli attori coinvolti nella vicenda, la sua partenza non è in programma. Fatto sta che il ciclo di Bianchi al Toro sembra agli sgoccioli e potrebbe diventare una pedina di scambio importante per portare a termine alcune trattative. Con il Catania, ad esempio, per concretizzare il sogno Maxi Lopez, sul quale però c'è forte la Sampdoria. O con la Fiorentina per Ljajic. L'irrequieto talento serbo però dovrebbe arrivare comunque, in prestito con diritto di riscatto.

Samp su Migliaccio
- Ultimi giorni di vacanza per i blucerchiati che nel fine settimana inizieranno la nuova avventura sotto la guida tecnica di Ciro Ferrara. Intanto  mercato: il club dei Garrone ha manifestato interesse per il centrocampista Migliaccio del Palermo. Alla richiesta di prestito però la società rosanero avrebbe risposto con una cessione e la trattativa si sarebbe per ora arenata.

Chievo, idea Di Michele - Il mercato dei veneti ruota attorno all'americano Bradley. Il giocatore rientrerà in settimana dagli Stati Uniti e si dovrebbe dunque concludere l'operazione con la Roma. Una trattativa già in dirittura d'arrivo come ha confermato Giovanni Sartori. "Mancano solo i dettagli, ma credo proprio che Bradley nel prossimo campionato vestirà la maglia della Roma". Già: Bradley e Acerbi sono i due colpi principali in uscita del mercato del Chievo. In ingresso come contropartita dovrebbero arrivare il centrocampista romeno Adrian Stoian e Leo Greco. Dal Genoa arriva anche il centrocampista ghanese Isaac Cofie. Ecco intanto anche i due difensori centrali Papp e Farkas mentre dovrebbe a giorni rientrare tra le fila anche Alberto Paloschi. L'obiettivo della squadra di quest'anno è quello di fare meglio dei 49 punti raccolti la scorsa stagione. Sartori ha anche precisato che "ho letto che Perrotta avrebbe rifiutato il Chievo, non e' cosi'. Simone non vuole muoversi da Roma, questa è la verita"'. Altro capitolo, l'attaccante. Sartori conferma che "Di Michele è un giocatore che ci può interessare", ma sottolinea come "abbiamo ancora tempo, il mercato chiude a fine agosto, c'è tempo per trovare un buon attaccante".

Parma, c'è Parlo - L'ultimo arrivo, previsto e ufficializzato nelle ultime ore, è quello di Marco Parolo, in prestito con diritto di opzione da Cesena, dove è andato in cambio il difensore Brandao. Per il resto, ceduto Giovinco alla Juve, il Parma di Donadoni in pre-ritiro ad Olbia sembra fatto in buona parte. Il presidente Ghirardi punta molto sul ritorno in gialloblù di Amauri, perno di una squadra che ha ancora alcune incognite e dove non sono esclusi piccoli aggiustamenti.

Spagna, aspettando il grande colpo- In attesa dei grandi colpi di fine estate, i club spagnoli rinforzano le proprie rose per fare fronte allo strapotere di Real Madrid e Barcellona. Le due grandi della Liga hanno iniziato, da parte loro, le prime mosse sul mercato. Il primo cambio nella squadra catalana per la prossima stagione sarà quello in panchina, dove Guardiola ha lasciato il posto al suo vice, Tito Vilanova. Il nuovo tecnico ha accolto a braccia aperta il "ritorno a casa" di Jordi Alba, che al Valencia era arrivato proprio dal vivaio della squadra di Messi. E dopo le smentite sul possibile arrivo di Drogba, il club sarebbe interessato, secondo la stampa, a Miroslav Klose. Dal vivaio ha pescato anche il Real Madrid, trovando il giovanissimo Alvaro Morata, classe 1992. E mentre decide il da farsi con Gago e Drenthe, rientrati da un prestito, Mourinho non toglie gli occhi da Maicon, che secondo la stampa iberica vorrebbe giocare proprio nelle merengues. Altro giocatore del quale si è tornato a parlare come possibile futuro centrocampista del Real è David Silva (Manchester City), anche se proprio questa settimana è stato lui stesso a dichiarare che "si tratta solo di voci". Un rinforzo per l' attacco madridista potrebbe invece essere Luka Modric, che abbandona il Tottenham. Secondo il Daily Mail il ventiseienne croato pretende una risposta dal Real, dove vorrebbe giocare, prima del 17 di luglio, mentre la stampa croata dava per praticamente chiuso l' accordo questo venerd. Sempre di pi£ sono invece le voci che parlano di un divorzio tra Kak e il club allenato da Mourinho: il suo manager ha assicurato l' interesse del brasiliano per un futuro negli Usa.

Tutti i siti Sky