Caricamento in corso...
15 luglio 2012

Pastore accoglie Thiago e Ibra: "Fatto il salto di qualità"

print-icon

Il fantasista del Psg parla degli arrivi del brasiliano (già ufficiale) e quello ormai certo dello svedese: "Thiago è il più forte al mondo nel suo ruolo, Ibra fa la differenza davanti. Possiamo puntare alla Champions"

L'anno scorso il suo trasferimento al Psg aveva dato il via alla costruzione del progetto di una squadra che vuole primeggiare in Europa. Con Thiago e Ibra la formazione di Carlo Ancelotti diventa una corazzata. Ne è convinto Javier Pastore, che dei francesi, è uno dei punti di forza: "Thiago è un acquisto importante per noi, sono contento perché lo conosco ci darà molto aiuto in difesa - ha detto - E' un giocatore che è il migliore del mondo nel suo ruolo è importante per una squadra che vuole crescere e fare grandi cose, siamo tutti contenti".

E tra gli altri è arrivato anche Lavezzi: "Quando arrivano giocatori forti uno deve sempre dimostrare, c'è più concorrenza, quello fa crescere anche i giovani - ha spiegato - Il Pocho si integra alla perfezione e farà la differenza anche da noi".  poi si attende Ibra: "Fa la differenza davanti, ne abbiamo parlato tanto. Il suo arrivo sarebbe molto importante, abbiamo una bella squadra ma con lui saremmo ancora più felici".

Quest'anno Ancelotti potrà lavorare dall'inizio: "Prova sempre a migliorare la squadra, nel sistema di gioco per dare un'identità, è uno che parla molto con i giocatori". Con questi campioni l'obiettivo Champions è un obbligo: "Non vogliamo uscire subito dalla Champions, vogliamo fare bene lì cercando di arrivare il più lontano possibile".

Tutti i siti Sky