Caricamento in corso...
20 luglio 2012

Destro-Roma: si tratta sull'ingaggio. Il Milan pensa a Matri

print-icon
des

Ormai certo l'addio di Destro al Siena: approderà - via Genoa - alla Roma di Zeman (Getty)

I dirigenti del Genoa nella capitale per portare il centravanti in giallorosso. Per i capitolini idea Julio Cesar. Matri-Milan: operazione possibile solo se la Juve si garantisce un attaccante di livello. Dybala al Palermo

Giornata decisiva per il trasferimento di Mattia Destro alla Roma. Dopo l'accordo raggiunto con il Siena per l'acquisto della compartecipazione che era detenuta dal club toscano, oggi i dirigenti del Genoa sono partiti per la capitale, per definire il futuro dell'attaccante già nel giro della nazionale maggiore. "Nella capitale ci sono Zarbano e Capozucca", ha confermato il presidente Enrico Preziosi dal ritiro del Grifone a Bormio. "Se non ci saranno intoppi, la cessione di Destro potrebbe essere siglata nella giornata di domani. Aspetto di conoscere, dai miei collaboratori, l'esito dell'incontro, ma la strada ormai è spianata". A darne notizia il sito ufficiale del Genoa. I termini dell'accordo: il Genoa versa al Siena 6 milioni di euro più la metà di Lamanna. La trattativa tra Roma e Genoa prevede invece: 5 milioni di euro per il prestito e 7 per il riscatto: sono comprese le comproprietà di Piscitella e Verre. Resta solo da definire l'ingaggio: senza il sì del giocatore, le squadre non firmano. E la Juve sta alla finestra.

Milan-Matri, pista concreta.
Dopo aver incassato i soldi del Psg i rossoneri sono quelli più attivi sul mercato. E' concreta la pista che porta a Matri. Il giocatore avrebbe piacere di tornare a lavorare con Allegri. La Juventus è disposta a cederlo, ma non in prestito (seppur con obbligo di riscatto). I bianconeri, tuttavia, vorrebbero assicurarsi un nuovo attaccante prima di cedere Matri. Al Milan è stato proposto Cardozo, attaccante del Benfica. Paraguayano, classe 1983, capocannoniere dell'Europpa League 2009-2010. Ci sarà un'amichevole Benfica-Juventus, il Milan potrebbe andare a vedere sia lui, sia Matri.

Roma, idea Julio Cesar. Greco verso l'Olympiakos. Se è quasi fatta per Destro la Roma è attiva sul mercato in uscita. Rescisso il contratto di Simplicio che andrà a giocare in Giappone, potrebbe lasciare i giallorossi Greco chiesto dall'Olympiakos. Ufficializzato l'acquisto di Tachtsidis, nelle ultime ore sarebbe nata un'ipotesi Julio Cesar anche se il portiere dell'Inter ha un ingaggio al di sopra del tetto imposto dal club. Gago, lo scorso anno in prestito dal Real Madrid, è stato ceduto al Valencia per 4 milioni di euro.

Dybala al Palermo. L'argentino Paulo Dybala è un giocatore rosanero. L'arrivo dell'attaccante classe '93 - definito da Zamparini il nuovo Aguero - è ora ufficiale. Per lui un quadriennale.

Paci al Siena. Definita l'operazione che porta in Toscana, a titolo definitivo, il difensore ex Parma.

Pescara su Carrizo e Foggia. La società abruzzese prova il doppio colpo con i due giocatori della Lazio. La squadra di Petkovic sta invece cercando acquirenti per Floccari: piace a Bologna, Torino, Atalanta e Palermo.

Castro in rossazzurro. Il Catania ha ufficializzato l'ingaggio del suo argentino, il centrocampista Lucas Castro, giunto in città già mercoledì. Per lui un contratto quinquennale, che lo lega al club etneo fino al 30 giugno 2017.

Psg: Nenè "prigioniero". Tra tanti arrivi, al Paris SG c'è anche qualcuno che vorrebbe andarsene, ma non ci riesce. E' il caso del brasiliano Nene, centrocampista dal gol facile, che su Twitter si è lamentato del 'no' opposto dal ds Leonardo al suo ritorno in patria, al Corinthians, con il quale avrebbe voluto disputare il mondiale per club. Nene è stato il miglior marcatore del Psg nella passata stagione (21 reti), ma - a 31 anni e complice l'arrivo di Lavezzi - ora teme che il posto da titolare sia diventato piuttosto precario. Così, prima ha proposto un allungamento del contratto in scadenza tra un anno (negato), quindi ha chiesto di essere ceduto. Ma anche su questo punto, a sentire lui, non è stato accontentato. Dovrà rimanere ed affrontare la concorrenze delle tante stelle approdate a Parigi.

Tutti i siti Sky