Caricamento in corso...
26 luglio 2012

Juve, web diviso: top player, sì o no?

print-icon
cop

Il nuovo che avanza o l'usato sicuro? Il popolo juventino del web si interroga

Prosegue la caccia dei campioni d’Italia al tanto sospirato bomber. Tra un van Persie e un Cavani, un Jovetic e un Suarez, i tifosi della Vecchia Signora però non disperano nel caso si ricorra all’usato sicuro

di Claudio Barbieri

Robin van Persie, Stevan Jovetic, Luis Suarez, Edinson Cavani. Sono questi, in rigoroso ordine di preferenza, i sogni di piena estate dei milioni di tifosi juventini che affollano la rete. Già, perché a furia di parlare di top player, la dirigenza bianconera ha ingolosito il popolo campione d’Italia, che aspetta di vedere chi raccoglierà, almeno simbolicamente, l’eredità lasciata da capitan Alessandro Del Piero.

L’ambizione RVP – L’acronimo del centravanti olandese che ha già annunciato il suo addio all’Arsenal è una costante su tutti i forum bianconeri. Anche se i tifosi cominciano a ragionare in ottica di spending review e ritengono esagerate le richieste dei gunners e del centravanti, che il prossimo anno si libererà a parametro zero. “Non arriva nessuno tra Van Persie o Suarez, perché non ci sono fattori favorevoli. Troppe complicazioni”, scrive Filmow su Vecchia Signora. Concorda il collega di forum, Anab: “Un attaccante ci servirebbe. La Juve dovrebbe fare un sacrificio per Jovetic o per van Persie. Ma l’ipotesi più plausibile è che non arrivi nessuno dei due”.
La voglia di combattere ad armi pari in Champions League contro corazzate del calibro di Real Madrid e Manchester United spinge i fans a chiedere al dg Beppe Marotta un sacrificio economico: “Prendeteci un bomber, fateci sognare! Meglio se Robin van Persie, mentre Jovetic non serve, visto che abbiamo Giovinco”, scrive Franci sulla pagina ufficiale di Facebook della Juventus. No al montenegrino anche da parte di Marco (“con 30 milioni compriamo lo stadio di Firenze”), mentre Mattia è drastico: “Serve il campione, quello che fa la differenza. Altrimenti in Champions usciremo ai gironi”.

Squadra che vince, non si cambia – Secondo il web, la dirigenza bianconera si è mossa con acume in questo mercato. Isla, Asamoah, Giovinco e Lucio sono considerati dei buoni giocatori, che andranno ad integrarsi con un gruppo capace di chiudere imbattuto lo scorso campionato. E allora, se non sarà top player, tanto vale confermare in blocco i giocatori che hanno conquistato il 30.o tricolore sul campo, per dirla alla Andrea Agnelli.
“Sinceramente penso che non serve a niente prendere Pazzini visto che abbiamo già una buonissima prima punta come Matri”, scrive Tafita sul forum di Sky sul presunto giro di punte che vedrebbe Quagliarella in nerazzurro e coinvolgerebbe anche il Milan, interessato all’ex cagliaritano. “Sarebbe una gran cavolata, glissa senza tanti giri di parole Ifrid9.
Anche su Pianeta bianconero si vorrebbe confermare all’unanimità il reparto offensivo dello scorso anno. “Dobbiamo tenerci sia Quagliarella che Matri”, scrive Sono_3, supportato da Leonida, secondo cui “l'idea del top player è tramontata con l'acquisto di Giovinco. Quagliarella e Matri non partiranno”.

Il tormentone - Un capitolo a parte merita Mattia Destro, che dopo un tira e molla durato un mese, ha preferito la Roma al fascino della Vecchia Signora. L’ex senese, oggetto del desiderio di questo mercato di Serie A, non riscuoteva però una grande considerazione tra il popolo juventino, come dimostra l’ironico post aperto da Tifosi bianconeri intitolato “Mattia Destro è più forte di Godzilla”. “Avrei rifiutato Messi pur di averlo in squadra”, scrive Fuffy. Toccherà all’attaccante dell’Under 21, sotto la sapiente guida dell’acerrimo nemico Zdenek Zeman, smentire gli scettici in bianconero.

Tutti i siti Sky