Caricamento in corso...
26 luglio 2012

Galliani su Kakà: "Il 22 è libero, chissà". Jovetic blindato

print-icon

L'ad rossonero non chiude al brasiliano : "Trattativa difficile, ma tutta da fare". Incontro tra il montenegrino e il patron viola Della Valle, che lo toglie dal mercato. Alla Fiorentina Viviano, Della Rocca e Mati Fernandez. Pogba domani alla Juventus

"È una trattativa difficile, ma tutta da fare". Così Adriano Galliani ha commentato la trattativa per riportare Kakà a Milano. "Sono più gli elementi che la rendono impossibile - ha aggiunto durante la compilazione del calendario della prossima stagione - ma come in ogni amore, ci può essere sempre una sorpresa, vedremo". Di certo l'amministratore delegato del Milan non vuole illudere i tifosi rossoneri. "Faremo tutto il possibile - ha concluso - ma senza illudere nessuno".

Intanto in casa Milan continua a tener banco Yanga-Mbiwa
. La cifra per liberare il giocatore è di 5-6 milioni per il Milan, 8 per il Montpellier. Il giocatore sta forzando per andare via e al ritorno della Supercoppa di sabato (contro il Lione) dovrebbe esserci l'appuntamento tra i club. Il Milan non vuole andare oltre 7 milioni, anche perché il giocatore è in scadenza nel 2013. E il Montpellier ha già un sostituto: Daniel Congrè, classe '85 arrivato dal Tolosa per 5 milioni.

Jovetic blindato
- "Ho parlato con Jovetic e gli ho detto che è incedibile per vari motivi, mi auguro che l'abbia capito". Così Andrea Della Valle, presidente onorario della Fiorentina, ha di fatto tolto dal mercato il fantasista montenegrino, gioiello della squadra viola. Arrivato oggi a Moena per salutare la squadra, Della Valle ha ribadito: "Jovetic è talmente giovane, ha una lunga carriera, ora è importante che resti a Firenze".

Tre acquisti per la
Fiorentina - I viola hanno chiuso per Viviano: il portiere ha ricevuto il nulla osta dall'Inter e difenderà i pali della squadra per cui fa il tifo. In arrivo anche Mati Fernandez, centrocampista dello Sporting Lisbona: arriverà a titolo definitivo. Si stanno definendo ora gli ultimi dettagli: 3,5 o 4 milioni di euro, siamo allo scambio di mail. E’ un centrocampista dalle grandi qualità tecniche che può giocare in tutte e tre le posizioni del centrocampo di Montella ed eventualmente anche come trequartista. Per Elm è forte l'interesse del Cska Mosca.

Su Balzaretti Roma e Napoli -
Il presidente Maurizio Zamparini apre a un trasferimento del terzino sinistro rosanero anche in Italia: "Entro la fine della settimana decideremo su Balzaretti, se il 31 luglio è ancora del Palermo non andrà più via". Non si parla più di un passaggio al Paris Saint Germain che aveva cercato il calciatore durante la scorsa stagione. "Abbiamo calciatori importanti come Garcia e Mantovani, ma se Federico dovesse partire anche noi torneremo sul mercato".

Pogba ha finito le vacanze e nelle prossime ore sarà a Torino per aggregarsi alla Juventus. Masi al momento non si muove: giocherà di sicuro l'amichevole del 28 a Berlino e dell’1 agosto a Ginevra. Probabile che vada a Pechino, slitta così il ritorno alla Pro Vercelli. Sono interessate a lui Bologna e Cagliari. Ma la Pro lo rivuole a casa (se non dovesse essere bloccato definitivamente dalla Juve).

Il City insiste per De Rossi, ma il giocatore non ha intenzione di lasciare Roma e la Roma non ha intenzione di cederlo. Ai giallorossi piace Vasilis Torosidis, esterno destro dell’Olympiacos. Per José Angel tramonta la pista Benfica, si apre un'opportunità a Valencia.

Pescara molto attivo sul mercato. Presi dal Genoa il giovane portiere Mattia Perin, reduce da una grande stagione a Padova, e Antonino Ragusa, attaccante classe '90. A buon punto anche le trattative per l'ex Brescia Jonathas e Vladimir Weiss, ala slovacca di proprietà del Manchester City.

Il Parma ha bloccato
Rosi (prestito con diritto di riscatto) e Okaka (definitivo), che potrebbe essere girato al Verona o allo Spezia in prestito. Mastriani del Cerro, attaccante uruguayano con passaporto comunitario, verrà girato a sua volta in prestito.

Il difensore Cesare Natali ha firmato per il Bologna. La Lazio ha tastato il terreno per Peluso dell’Atalanta, in comproprietà, o magari con delle contropartite.

In casa Genoa, suggestiva ipotesi Zenit per Merkel. In questo momento il ragazzo sta cercando di ottenere il passaporto russo. Nato in Kazakistan, Merkel non disdegnerebbe l'idea di giocare con la nazionale russa. Se dovesse riuscire nell'intento, l’operazione decollerebbe in un attimo visto che in Russia i club devono far giocare almeno 4 russi in ogni partita.

In Russia oggi è arrivata l'ufficialità del nuovo c.t. Fabio Capello. Lo stesso tecnico italiano in una conferenza stampa a Mosca. "Sono orgoglioso, questa Nazionale ha grandi potenzialità", ha detto spiegando di aver firmato un contratto per 2 anni con l'obiettivo di qualificarsi per i Mondiali 2014. Con lui ci saranno 5 collaboratori italiani.

Tutti i siti Sky