Caricamento in corso...
27 luglio 2012

Manchester City, la rabbia di Mancini: dove sono i rinforzi?

print-icon
rob

Sarà difficile ripetersi, per il Manchester City di Roberto Mancini, se gli inglesi resteranno fermi sul mercato (Getty)

I campioni d'Inghilterra sono immobili sul mercato e non riescono neppure a cedere giocatori con contratti pesanti - Adebayor, Santa Cruz e Kolo Toure - ma che non rientrano nei piani del tecnico. Che ora, secondo la stampa inglese, inizia a mugugnare

Neanche un giocatore. Il Manchester City di Mansour è immobile sul mercato. Sembra lontana l'epoca dei grandi colpi (Silva, Balotelli, Kolarov, Dzeko e Milner arrivati nel 2010-2011, Aguero, Clichy e Nasri arrivati la scorsa estate) e, nel confronto tra sceicchi, è impietoso il confronto con la già faraonica campagna acquisti del Paris Saint-Germain.

E così Roberto Mancini è sempre più frustrato. Nonostante le raccomandazioni del manager italiano, che da tempo ha individuato i suoi obiettivi (primo tra tutti Robin van Persie), il direttore generale dei citizens, Brian Marwood, fin qui si è dimostrato piuttosto inefficace nelle trattative. Come quando si è lasciato scappare Eden Hazard. Da qui la delusione di Mancini che, da ormai tre settimane, sta guidando la preparazione con la stessa rosa dello scorso anno.

Non solo il City non ha concluso operazioni in entrata, ma neppure in uscita, con una serie di giocatori dai contratti sontuosi, ma che non rientrano nei piani del tecnico: da Emmanuel Adebayor a Roque Santa Cruz, passando per Kolo Toure. Unica consolazione, il rinnovo del capitano Vincent Kompany per altri sei anni. "E' importante avere rinforzi al piu' presto", ha detto Mancini. "Quest'anno sarà più difficile della scorsa stagione e per questo motivo dobbiamo irrobustire la squadra. Van Persie? E' un giocatore fantastico, ma di proprietà dell'Arsenal".

Come il City, anche gli altri club della Premier League appaiono indugiare, tutti alle prese con budget ridimensionati. Le prossime mosse di mercato dell'Arsenal sono strettamente legate al futuro di Van Persie, la cui inevitable cessione (è in scadenza nel 2013) potrebbe spalancare le porte a Santi Cazorla, 27enne centrocampista del Malaga, a Yann M'Vila, 22enne centrocampista del Rennes, e al 17enne attaccante del Caen, M'Baye Niang. Resta incerto il futuro di Andy Carroll, anche se il Liverpool, che ha appena rifiutato un'offerta di 20 milioni del West Ham, non sembra avere fretta di cederlo. Testa a testa, infine, fra Manchester United e Arsenal sarebbe testa a testa per il 21enne difensore del Celtic, Victor Wanyama.

Tutti i siti Sky