Caricamento in corso...
09 agosto 2012

Fiorentina, ecco Pizarro. Milan, extracomunitari "vietati"

print-icon

Per il cileno contratto di un anno con opzione per il secondo. Per i rossoneri, dopo l'1-5 con il Real Madrid , urgono rinforzi. Ma, dopo Zapata, non saranno extra-Ue. Sabatini su De Rossi: "Davanti a un'offerta mostruosa..."

David Pizarro è un giocatore della Fiorentina. Il centrocampista ha rescisso il contratto con la Roma accettando anche una buonuscita (una sorta di "incentivo all'esodo"), già venerdì scenderà in campo per il primo allenamento. Il prossimo obiettivo viola è un attaccante (per l'olandese Babel c'è il via libera dell'Hoffenheim a trattare), mentre non servono rinforzi in porta: l'infortunio di Viviano è meno grave del previsto, solo due settimane di stop per lo stiramento ai flessori della coscia destra.

Milan: niente extracomunitari. I rossoneri, dopo l'1-5 con il Real Madrid, si sono scoperti poco competitivi in vista della stagione su più fronti. E mentre Kakà è - per ammissione di Galliani - "quasi impossibile", l'unica certezza è che non arriveranno né Dzeko né Leandro Damiao: la firma del colombiano Zapata blocca infatti l'arrivo di nuovi giocatori extracomunitari alla corte di Allegri.

La Juventus cerca il top player con il tesoretto di 23,5 milioni di euro ottenuto dalle cessioni di Elia, Krasic e Felipe Melo. Per Van Persie c'è uno spiraglio dopo le dichiarazioni di Ferguson ("Abbiamo fatto un'offerta all'Arsenal, ma si sono messi a trattare il giocatore con altre squadre. Non ci resta che preservare, speriamo bene, non ho sensazioni viscerali e non so se ci sarà una svolta"), anche se il giocatore ha già chiarito la preferenza per lo United. L'alternativa migliore resta Fernando Llorente dell'Athletic Bilbao, più difficile arrivare a Dzeko.

Inter e Tottenham cercano intanto di fare affari insieme. Verso l'Inghilterra c'è il portiere Julio Cesar, in direzione opposta si lavora sul difensore classe '90 Walker e soprattutto su Giovani Dos Santos, il messicano che giocherà la finale olimpica contro il Brasile e che potrebbe diventare - anche tatticamente - il "sostituto" di Lucas.

Sabatini: "De Rossi? Davanti a un'offerta mostruosa...". Il Ds della Roma torna sul centrocampista giallorosso dopo le dichiarazioni di ieri, che avevano aperto spiragli ad una sua possibile cessione: "Non ho detto che non è incedibile, ho solo fatto un rilievo che riguarda tutto il calcio. Se si concretizzasse un'offerta mostruosa la ascolteremmo, ma non siamo alla ricerca di clienti per Daniele perché è una colonna portante della nostra squadra".

Tutti i siti Sky