Caricamento in corso...
24 agosto 2012

Raiola: "Balotelli? Difficile torni". Maicon, stretta Real

print-icon

"In Italia, se si continua così, non si va da nessuna parte": così il procuratore spiega perché SuperMario rimarrà all'estero. Mourinho sfida il City per il brasiliano. Milan, ultimo assalto a Kakà. Napoli, ufficiale El Kaddouri. Garrone sogna Del Piero

"Balotelli? Difficile torni in Italia". Così Mino Raiola, procuratore superstar di SuperMario, ha gelato chiunque sperasse in un ritorno dell'attaccante azzurro nel nostro campionato. "Mario ha sposato il progetto del Manchester City - ha spiegato Raiola - e non tornerà. In Italia, se si continua così, non si va da nessuna parte".

Maicon, il Real fa sul serio.
José Mourinho, reduce dal 3-2 incassato al Camp Nou nella gara di andata di Supercoppa di Spagna, è deciso a portare Maicon a Madrid. L'esterno brasiliano dell'Inter, valutato circa 8 milioni, è corteggiato anche dal City di Mancini.

La Samp sogna Del Piero.
E' soltanto un'idea, Garrone ha fatto un tentativo. Ma a Genova c'è chi ci spera, così come quando arrivò Cassano dal Real Madrid. Alessandro Del Piero, che ha promesso di non giocare in altre squadre italiane diverse dalla Juventus, ha ancora sette giorni di tempo per cambiare idea. La Sampdoria del suo ex compagno (e allenatore) Ciro Ferrara lo accoglierebbe a braccia aperte. Intanto, sul fronte acquisti, è vicino il ritorno in Serie A di Enzo Maresca, lontano dall'Italia dal 2005 (Siviglia, Olympiakos e Malaga).

Inter, Pereira a Milano
. Alvaro Pereira è atterrato alle 12:55 al terminal 1 di Malpensa. Ad attenderlo in aeroporto tifosi e giornalisti. "L'Inter è un sogno - ha dichiarato con un pizzico di emozione -. Non potete immaginare quanto sia importante l'Inter all'estero. Questo club è un sogno per tutti, ma in Sudamerica ancora di più. Sono felice". L'uruguaiano si sottoporrà nel pomeriggio alle visite mediche che si concluderanno nella giornata di domani. Quindi firmerà un quadriennale con il club nerazzurro, che domani alle 12.30 presenterà Cassano ad Appiano Gentile.

Juve, l'amore è Dzeko. Le difficoltà dei bianconeri a trovare un accordo con il presidente del Bilbao per Llorrente riaccendono l'interesse per Edin Dzeko, obiettivo che a Torino è sempre stato in primo piano. Roberto Mancini non si vuole privare delle sue punte ma la Juve tenterà l'affondo nell'ultima settimana di mercato.

El Kaddouri al Napoli: è ufficiale. Sembrava destinato a finire al Genoa, in una trattativa coordinata con il Milan. E invece El Kaddouri è ufficialmente un giocatore del Napoli. La squadra di Mazzarri si è inserita con decisione e ha chiuso con il Brescia per l'attaccante marocchino: 2 milioni di euro per la comproprietà.

I colpi Chelsea spingono Maicon al City. Roberto Di Matteo aggiunge due tasselli alla sua armata. Il primo è quello di Cesar Azpilicueta, terzino destro spagnolo classe 1989, acquistato dal Marsiglia per 8 milioni di euro. Il suo arrivo chiude ufficialmente le porte di Londra a Maicon, che a questo punto è vicinissimo al Manchester City. L'altro colpo è quello di Victor Moses, attaccante nigeriano del 1990, prelevato dal Wigan.

Milan, tutto su Kakà. Il Milan sta provando a strappare al Real Madrid il prestito di Kakà. Bronzetti è a Madrid per trattare, ma il Real propone la cessione a titolo definitivo. I rossoneri non stringono solo sul brasiliano, ma provano l'affondo anche su M'baye Niang, attaccante classe 1994 del Caen.

Berbatov resta al Manchester. Sfuma la pista bulgara per l'attacco della Fiorentina: Alex Ferguson ha tolto dal mercato Dmitar Berbatov, che resterà quindi al Manchester United.

Atalanta: preso Biondini. Cambia maglia Davide Biondini, che lascia il Genoa e passa all'Atalanta in prestito con diritto di riscatto. Ufficiale anche James Troisi. I bergamaschi ora hanno nel mirino Floccari.

Sampdoria, ecco Poulsen. Praticamente conclusa la trattativa per portare a Genova Simon Poulsen, terzino danese di origini nigeriane, che arriva dall'Az Alkmaar. Firmerà un triennale.

Tutti i siti Sky