Caricamento in corso...
14 settembre 2012

Nenè: "Il Milan mi voleva, ma il Psg chiedeva troppo"

print-icon
nen

Il brasiliano Nenè: al Psg ha il "10" che Ibra avrebbe voluto (Getty)

Dopo quello su Lucas e l'Inter , ecco un retroscena anche sull'attaccante brasiliano del Paris Saint Germain. Che a L'Equipe rivela di essere stato avvicinato dal club rossonero: "Ma non se n'è fatto nulla perché il mio club chiedeva troppo"

Nelle ultime due stagioni è stato il leader dell'attacco del Paris Saint Germain, con 35 reti in Ligue 1. Eppure Nenè, per tutta l'estate, è stato vicino a lasciare la Francia. Nel calcio degli sceicchi non c'è spazio per la riconoscenza e il brasiliano era pronto a fare i bagagli. Soprattutto da quando c'è Ibra, che ne ha preso il posto da titolare e avrebbe tanto voluto prendergli anche il numero di maglia: il 10. Che invece è rimasto sulle spalle di Nenè.

Il 31enne brasiliano ora racconta a "L'Equipe" la sua estate sul mercato. E rivela che tra le varie offerte ricevute c'era anche quella del Milan, "ma Leonardo mi ha spiegato che non è stato possibile a causa della cifra che il Psg chiedeva per me (si parla di 7 milioni di euro, ndr)", spiega.

Sulle sue tracce c'era anche il Corinthians ("mi avrebbe dato maggiore visibilità in chiave nazionale e l'avrei fatto anche per i miei figli"), mentre verso la fine del mercato si erano fatti avanti Besiktas e Galatasaray, "ma a quel punto ero stato inserito nella lista dei 25 per la Champions - dice - era uno dei miei obiettivi e mi sentivo vincolato".

Fin qui, per lui, tanta panchina e non è detto che il divorzio dal Psg non arrivi a gennaio. "E' una possibilità - ammette - Penso di poter giocare ancora in Europa per altri tre anni ad alto livello".

Tutti i siti Sky