Caricamento in corso...
15 novembre 2012

City, Balotelli in partenza. Nel mirino Falcao e Suarez

print-icon
rad

Radamel Falcao è considerato uno dei tre attaccanti più completi del momento assieme a Cavani e Ibra

Il rapporto sempre più conflittuale tra SuperMario e Roberto Mancini fa ipotizzare un trasferimento del giocatore già da gennaio. A Manchester si pensa al colombiano dell'Atletico Madrid e all'uruguayano del Liverpool

C'è il colombiano Radamel Falcao nella testa del Manchester City, quasi rassegnato a perdere Mario Balotelli già nel mercato di gennaio. Ma c'è anche Luis Suarez, obiettivo più raggiungibile nella sessione invernale. Perché l'avventura inglese del Balo, nonostante le rassicurazioni del suo procuratore, appare ormai prossima al capolinea. Non convincono più le smentite di Mario Raiola, agente di SuperMario, che utilizza un'ironica metafora per spiegare il rapporto sempre più conflittuale tra Roberto Mancini e Balotelli: "Sono come marito e moglie. Litigano ma si vogliono bene e rispettano moltissimo. Ognuno ha le proprie idee ma Mario resterà a Manchester, non andrà al Milan. E resterà un giocatore del City per almeno altri due anni e mezzo, perché Mario non sta pensando a nessun'altra squadra".

Secondo radiomercato la scorsa estate Mancini aveva rifiutato un'offerta di 45 milioni di euro da parte del Paris Saint-Germain, ma la sempre più difficile gestione di SuperMario, dentro e fuori lo spogliatoio, ha fatto cambiare strategia al club inglese. Pronto ora a metterlo sul mercato per arrivare ad uno degli attaccanti più richiesti del momento, Falcao. Ma se il colombiano dell'Atletico Madrid appare un obiettivo molto difficile in gennaio, la prima alternativa è Suarez del Liverpool. Con i soldi guadagnati dalla cessione di Balotelli, l'operazione potrebbe anche andare in porto: il 25enne centravanti uruguaiano, che in questa stagione ha già segnato 11 reti, attualmente è valutato 55 milioni di euro.

Tutti i siti Sky