Caricamento in corso...
24 novembre 2012

Inter, caso Sneijder? Fuori finché non si trova l'accordo

print-icon

Branca spiega che al giocatore è stata proposta "una modifica contrattuale per noi necessaria. Vogliamo lasciargli tutto il tempo per valutare bene i termini della nostra proposta". Fino a quel momento, l'olandese non verrà utilizzato

La decisione di escludere Wesley Sneijder "va ricondotta all'attesa di maggiore serenità e di maggiore chiarezza". Marco Branca, direttore dell'area tecnica dell'Inter, si esprime così sul caso del centrocampista olandese, in trattativa con la società per il rinnovo del contratto a condizioni economiche diverse da quelle attuali.

Il dirigente nerazzurro premette che Sneijder "fa parte della nostra storia ed è un giocatore a cui tutti noi vogliamo bene", spiegando poi che con l'olandese "stiamo discutendo da tempo l'eventuale e per noi necessaria modifica contrattuale. Vogliamo lasciare tutto il tempo necessario al giocatore e al suo staff di valutare bene quelli che sono i termini della nostra proposta", spiega Branca ai microfoni di Sky.

"Quindi -aggiunge- la decisione tecnica e della società di non utilizzare in questo frangente il giocatore va ricondotta all'attesa di maggiore serenità e di maggiore chiarezza. Questo tra l'altro consentirà al nostro tecnico di dare più spazio ad altri nostri giocatori". "Sono in questo mondo da tanti anni -dice ancora Branca-, noi abbiamo il massimo rispetto del lavoro degli altri come gli altri devono lo stesso rispetto alle nostre esigenze, che negli ultimi tempi credo per tutti non debbano essere più nascoste. C'è un discorso molto serio, siamo pazienti proprio perché abbiamo un certo tipo di rapporto con Sneijder, che sono certo lui condivide. Quindi siamo sereni nell'attesa dell'evolversi della situazione".

Tutti i siti Sky